Bomboloni alla crema

Bomboloni alla cremaBomboloni alla crema

I bomboloni alla crema sono davvero golosissimi. Mi fanno tornare un po’ bambina: non me li preparavano spesso nonna e mamma, ma quando capitava per me era una festa talmente grande che ho ancora il ricordo di quanto io fossi emozionata. E’ indelebile nella mia memoria il ricordo di un pomeriggio, al mare, quando la nonna mi ha raggiunta con i bomboloni alla crema ancora caldi. Potrei piangere al pensiero.

Ancora oggi non li preparo spessissimo, ma quando mi vengono in mente il cuore mi arriva in gola e, nel giro di pochi giorni, finiscono sulla mia tavola.

La ricetta è ancora quella della nonna, non l’ho mai cambiata perché l’ho sempre trovata perfetta. Tra i suoi appunti, la nota di non dimenticare mai di spennellare i bordi esterni dei bomboloni con il latte per evitare che si aprano in cottura.

Naturalmente, potete scegliere la farcia che preferite, anche una semplice Nutella o della confettura vanno benissimo. Ma con la crema… credetemi… sono una meraviglia! E allora, pronti a preparare con me questi golosissimi bomboloni alla crema? Forza, vi sto già aspettando in cucina!

Ingredienti (per circa 30 bomboloni alla crema):

Per l’impasto:

  • 600 g di farina
  • 150 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • 1o0 g di zucchero
  • 50 g di lievito di birra
  • 80 g di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 6 uova
  • latte da spennellare sui bordi q.b.
  • olio di arachidi per friggere q.b.
  • zucchero a velo da spolverare in superficie q.b.

Per la crema:

  • 500 ml di latte
  • 150 g di zucchero
  • 4 tuorli
  • 60 g di farina
  • 1 scorzetta di limone non trattato
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Per preparare i bomboloni alla crema, partiamo dall’impasto.

Impastate innanzitutto un lievitino, sciogliendo in 80 g di latte tiepido il lievito di birra e aggiungendolo poi a 100 g di farina; amalgamate bene gli ingredienti, metteteli in una ciotola e coprite con la pellicola; riponete il contenitore in un luogo privo di correnti d’aria (va benissimo all’interno del forno spento o con la sola lucetta accesa) per un paio di ore.

Trascorso il tempo suddetto, setacciate la farina rimasta con lo zucchero, formate una fontana e unitevi al centro il lievitino e il burro ammorbidito. Create un piccolo buchino laterale, mettete un pizzico di sale e iniziate a impastare.

Unite, una alla volta, le uova leggermente sbattute, facendo in modo che ogni uovo sia ben amalgamato al composto prima di aggiungere quello successivo.

Impastate il tutto per una decina di minuti finchè la pasta diventa bella elastica, mettetela poi in un recipiente, copritelo con un telo umido e riponetelo in un luogo lontano da correnti d’aria, lasciandolo lievitare un paio d’ore.

Nel frattempo preparate la crema: portate a ebollizione il latte con la scorzetta di limone, 75 g di zucchero e un pizzico di sale. A parte montate i tuorli con lo zucchero rimanente fino a ottenere un composto chiaro e spumoso, al quale dovrete unire poco alla volta la farina setacciata mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. A questo punto, aggiungete a filo il latte caldo, sempre mescolando, quindi mettete la crema sul fuoco affinchè si addensi per 2 minuti a fuoco moderato, senza mai smettere di mescolare. Al termine della cottura, versate la crema in una ciotola e lasciatela raffreddare, mescolandola di tanto in tanto in modo che non si formi la pellicina in superficie.

Trascorse le due ore di lievitazione, riprendete la pasta e stendetela in una sfoglia spessa 1 cm circa, quindi con uno stampino tondo di 10 cm di diametro, o con un bicchiere di pari dimensioni, ricavate tanti dischi.

Su metà dei dischetti mettete, al centro, un po’ di crema, spennellate ai bordi un po’ di latte e poi copriteli con il resto dei dischetti, avendo cura di premere un pochino i bordi in modo tale che, in cottura, non si aprano facendo fuoriuscire la farcia.

Quando tutti i dischetti saranno chiusi, copriteli con un telo leggermente infarinato e lasciateli riposare circa 2 ore (devono raddoppiare di volume).

In una padella, fate scaldare l’olio e friggete i bomboloni alla crema pochi per volta, girandoli una volta.

Sgocciolate i bomboloni man mano che saranno pronti con un mestolo forato, adagiateli su carta assorbente affinchè perdano l’unto in eccesso, cospargeteli di zucchero a velo e servite i vostri golosissimi bomboloni alla crema ancora caldi in tavola. Una bontà!

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Bomboloni alla crema

Precedente Crema di pistacchi Successivo Ciambella con farina integrale e ricotta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.