Prato fiorito

giardino

Avevo chiesto a Marito di andare di tanto in tanto in campagna e curare il prato attorno alla casetta. Poche e semplici indicazioni: non può sbagliare, mi sono detta. Non è poi così difficile evitare che l’erba cresca tagliandola di tanto in tanto!

Oggi chiedo a Marito se durante queste settimane aveva adempiuto al suo unico dovere di novello giardiniere. “Ceeerto!” mi dice “mi sono preso cura dell’erba e ho anche coltivato dei fiori!”

Che bello, ha pensato anche ai fiori!

Provo un misto di incredulità e felicità. Immagino un giardino scenografico, con siepi scolpite e aiuole colorate di fiori rari. Decido di andare in campagna per ammirare la creatura botanica di Marito.

Cosa trovo? Il prato con l’erba ad altezza uomo e qualche macchia sparuta di fiori gialli, quelli che nascono spontaneamente sui cigli delle strade.

“E l’erba? I fiori?” Mi metto a gridare strappando fusti di erba che sembrano tronchi di sequoia.

“Come?” fa Marito offeso “Mi hai chiesto di prendermi cura dell’erba e io l’ho fatta crescere libera, alta e rigogliosa! E’ questo il tuo modo di ringraziare?”

4 thoughts on “Prato fiorito

  1. Se l’erba era rigogliosa e altissima ed i fiori presenti beh tuo marito ha mantenuto fede alla sua promessa mi pare. Non sottilizzare così tanto!

  2. Tuo marito ti ha proprio preso in parola!!! Se non avrai l’erba più bella della zona, avrai sicuramente la più alta!

Comments are closed.