Prato fiorito

Avevo chiesto a Marito di andare di tanto in tanto in campagna e curare il prato attorno alla casetta. Poche e semplici indicazioni: non può sbagliare, mi sono detta. Non è poi così difficile evitare che l’erba cresca tagliandola di tanto in tanto! Oggi chiedo a Marito se durante queste settimane aveva adempiuto al suo unico dovere di novello giardiniere. … Continue reading

Ansie notturne

  Giornata dura e faticosa ieri. Finalmente, messe a posto le ultime cose, lette con l’unico occhio vigile un paio di righe del libro della buonanotte, mi addormento profondamente. Passano non più di cinque minuti e Marito mi sveglia. Percepisco che qualcosa lo preoccupa: ansie lavorative? problemi di salute? Rumori notturni inquietanti? Mi metto subito seduta, dimenticando il sonno e … Continue reading

Fiori e pendii

    Avete letto questa notizia triste e romantica del vecchietto di 82 anni che è morto, cadendo nel fiume, per raccogliere un fiore per la moglie che era con lui? Cosa c’è di più romantico di una tragedia consumata per gesto effimero ma pregno d’amore? Cosa c’è di più alto e profondamente umano di una morte dovuta a un … Continue reading

Il presepe

images

In casa sono già iniziate le grandi manovre del Natale. In una serata piovosa, Bambina1 e Bambina2 hanno gravato l’albero di una cascata di luci tremolanti e palline rosso acceso mentre lo stereo diffondeva gioiose canzoncine natalizie. Come da tradizione, Marito si mostra assolutamente immune allo spirito del Natale. Marito ha una vera e propria ostilità nei confronti del presepe: … Continue reading

Il Caffè

images (2)

Marito è un tesoro. La mattina appena sveglio, corre a preparare il caffè e me lo porta a letto. Tutte le mattine, da più di dieci anni. Questa operazione, per quanto contornata da affetto e premura, ha un risvolto nero, o marrone o, meglio ancora, color caffè. Sì, perché Marito quando prepara il caffè lascia la macchia. O la scia. … Continue reading