Pane di segale con lievito madre

DSCF4437

La ricetta di oggi è per panificatori inesperti come chi vi scrive: dopo una serie di ricette di pane con lievito madre non andati a buon fine sono rimasta soddisfatta di questa e se c’è una lezione che ho imparato è che, se volete intraprendere la via della lievitazione con lievito madre, è necessario prendersi tutto il tempo necessario e pianificare in anticipo il tutto, cioè se vi viene improvvisa voglia di pane andate a comprare in panetteria! Da luglio ormai ho prodotto per la prima volta lievito madre, per cui presto vedrete altre ricette lievitate con tale metodo.

DSCF4470

 

 

 

 

 

Ecco la ricetta:

  • per lo starter: 75 g di farina; 75 g di acqua; un cucchiaio di lievito madre fresco.
  • per l’impasto: 300 g di farina 0; 100 g di farina di segale integrale; farina di semola q.b.; 280+10 g di acqua; 8 g di sale.

La sera prima preparate lo starter: in una ciotola ponete la farina; l’acqua e il cucchiaio di lievito madre fresco, lavorate il tutto con un cucchiaio fino ad ottenere un composto appiccicoso, copritelo con pellicola e lasciate riposare fino alla mattina successiva ( vedrete la formazione di bollicine). La stessa sera procedete all’autolisi della farina: in un’altra ciotola lavorate le farine con 280 g di acqua, gli altri 10 g vi serviranno per sciogliervi il sale. La mattina successiva l’impasto di acqua e farine dovrebbe essere ben idratato, se così non fosse aggiungete un pochino di acqua ma facendo attenzione a non metterne troppa. Unite il composto con lievito madre a quello di farine e iniziate a impastare assicurandovi di incorporare bene il lievito madre, coprite poi con pellicola e lasciate riposare per almeno due ore. Trascorso tale tempo unite il sale sciolto in 10 g di acqua, impasta il tutto ad ottenere una palla omogenea. Lascia riposare per fino a sera in una ciotola rivestita con un canovaccio ben infarinato e ponetevi l’impasto e spolverate la superficie con altrettanta farina; scalda il forno a 180°C statico, poni il pane sulla placca forno con carta e cuoci in forno ventilato a 200°C per circa 35-40′. Una volta pronto lascia raffreddare il pan su una griglia perché perda l’acqua.

DSCF4441

DSCF4461

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con questo ricetta partecipo alla raccolta mensile di Panissimo#43, la raccolta di lieviti dolci e salati
ideata da Sandra di  Sono io, Sandra e di Barbara, Bread & Companatico questo mese ospitata da I pasticci di Terry!”

 

Panissimo

Precedente Re-cake 2.0- tartellette al formaggio di capra, uva arrostita e rosmarino Successivo Torta farro, ananas e uva