Archivi categoria: Secondi di carne

Oggi involtini in bianco.

gif_animate_cucina_07

25042010212

Oggi ho cucinato degli involtini di vitello con una ricetta che ho elaborato traendo spunto da altre ricette, ma rendendola molto personale. Devo dire che ne è venuto fuori qualcosa di succulento che i miei assaggiatori gradiscono molto. E’ una buona ricetta che evita l’operazione fastidiosa di affettare i grossi arrotolati, i quali danno spesso qualche problema. Io ne preparo due a testa e ne aggiungo qualcuno in più per i più golosi. Se volete provare la mia ricetta vi dico che non è difficile, basta avere gli ingredienti e un pò di manualità.
Ingredienti:
per sei persone
Dodici fette di carne dal retrocoscia non molto spessa
due puntine di maiale
tre uova sode
degli asparagi selvatici
dei pistacchi
dei tocchetti di auricchio o simile
parmigiano grattugiato
sale e pepe
per la cottura:
un tocchetto di burro e un pò d’olio(per alleggerire i trigliceridi)
due foglie di alloro
uno spichio d’aglio in camicia,
un rametto di rosmarino
dei piselli scottati leggermente con un pò di sale e la loro acqua di cottura
esecuzione:
Stendete le fette di carne sul piano di lavoro e conditele col sale e il pepe, su ognuna distribuite tutti gli ingredienti in parti uguali e arrotolate delicatamente, ma in modo che nulla fuoriesca. Chiudete gli involtini con degli stuzzicadenti, passateli nella farina di semola e friggete per siggillare la carne.
Prendete la vostra pentola bassa, sciogliete il burro, aggiungete l’olio e gli aromi, fate soffriggere appena e aggiungete gli involtini. Sfumate con del vino bianco, fatelo evaporare e aggiungete i piselli con un mestolo della loro acqua e se volete anche dei funghi affettati sottilmente e fatti appassire in padella. Non aggiungete sale perchè l’acqua dei piselli è gia salata. Abbiate cura di cuocere a fuoco lento e a pentola coperta  per un’ora e un quarto circa, agitando spesso senza mescolare e aggiungete l’acqua di cottura dei piselli per stemperare il sughetto se si asciuga troppo. Serviteli con il loro contorno, o aggiungete delle patate fritte a fiammiferino e  buon appetito!!!!!
265

Il coniglio con le verdure

10042010195
Oggi ho cucinato il coniglio con una ricetta che faceva la mia mamma, ha un leggero sapore di agrodolce che lo rende gustoso, ma non pesante.

Ecco gli ingredienti:
un coniglio novello
una cipolla
due carote
un cuore di sedano
dieci pomodorini di pachino
capperi sottaceto q.b.
cinque patate medie
sale, pepe ,olio.
Scottate i pezzi di coniglio con aceto e alloro, asciugateli e soffriggeteli leggermente.
Affettate la cipolla e stufatela con poca acqua in una pentola bassa, quando è cotta aggiungete l’olio e soffriggete per qualche attimo. Adagiatevi sopra il coniglio, le patate tagliate a spicchi e appena soffritte, tutte le verdure tritate grossolanamente, sale, pepe e un bicchiere d’acqua. Cuocete a fuoco lento per un’ora e mezza circa. Servite con il suo sughetto, oppure condite la pasta con il sugo e servite il coniglio a parte.
Buon appetito!
chef-anim-chef-cook-food-smiley-emoticon-000273-large