Print Friendly, PDF & Email

 I maritozzi sono dei soffici e golosi panini dolci farciti con panna montata, tipici della cucina romana, serviti a colazione in ogni bar della Capitale e dintorni.

Io ho un po rivisitato questa ricetta, ho ridotto le dimensioni e per la farcitura ho preferito  un’ottima crema diplomatica anziché la panna prendendo spunto da Luca Montersino.

Dovete assolutamente provare questi maritozzini e non ve ne pentirete!! 🙂

Maritozzini con crema diplomatica

INGREDIENTI PER 32 MARITOZZINI:

  • 500 G DI FARINA MANITOBA
  • 40 G DI OLIO EVO
  • 45 G DI BURRO A POMATA
  • 65 G DI ZUCCHERO SEMOLATO
  • 2 UOVA INTERE
  • 10 G DI LIEVITO DI BIRRA FRESCO
  • 50 G DI LATTE CONDENSATO
  • 110 G DI ACQUA
  • I SEMI DI 1/2 BACCA DI VANIGLIA
  • 6 G DI SALE

PROCEDIMENTO:

  1. Iniziate versando nella planetaria: farina, acqua, uova, latte condensato, zucchero e lievito.
  2. Iniziate ad impastare, aggiungete gradatamente olio e burro e in ultimo il sale e i semi della bacca di vaniglia. Il processo deve durare circa 15 minuti, l’impasto deve incordare bene.
  3. Adesso, deve riposare 2 ore. Formate delle palline da 25  g , e lasciate lievitare fino a che non siano triplicate di volume.
  4. Pennellate con un pò di latte e infornate in forno caldo a 180° per circa 12/15 minuti.
  5. Farcite con crema diplomatica e spolverizzate la superficie con un po di zucchero a velo.

INGREDIENTI PER LA CREMA DIPLOMATICA :

  • 250 G DI LATTE
  • 50 G DI TUORLI
  • 60 G DI ZUCCHERO SEMOLATO
  • 23 G DI AMIDO DI MAIS
  • scorza GRATTUGIATA DI 1/2  LIMONE
  • 120 G DI PANNA MONTATA
Procedimento:
  1. Fate bollire il latte in un pentolino assieme alla scorza del limone ( attenzione a non grattuggiare anche la parte bianca);
  2. In una ciotola a parte mescolate gli amidi e lo zucchero con un frusta a mano
  3. Amalgamate alle polveri i tuorli, poco per volta, per favorire il loro inserimento senza che si formino grumi.
  4. Non appena il latte sarà giunto a bollore versatelo sul composto di uova e zucchero e mescolate energicamente con una frustra a mano continuate sul gas fino a quando si addenserà.
  5. Una volta cotta la crema va raffreddata velocemente meglio ancora se versata in un contenitore pre-raffredato in frigorifero contiuate a mescolare fino ad ottenere una crema soffice e vellutata.

Appena La vostra crema sarà fredda montate 120 g di panna fresca e unitela alla crema con movimenti dal basso verso l’alto e così avrete ottenuto la VOSTRA CREMA DIPLOMATICA.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*