Tramezzini fritti dal ripieno filante

Tramezzini fritti dal ripieno filante… dall’aspetto sono molto simili alla classica mozzarella in carrozza, ma differenziano nel ripieno che è realizzato con salame e caciocavallo. Molto buoni e sfiziosi da servire, ma la cosa importante è che devono essere gustati ben caldi per assaporare il delizioso ripieno filante! Io uso il pane bianco che preferisco al pan carré che al contrario ha la crosta e risulta più asciutto e secco. Ottimi da preparare per una serata con gli amici, o come cena alternativa. Il ripieno può essere sostituito in base al gusto, al posto del salame va bene prosciutto, pancetta ecc. Vediamo quindi come realizzare i tramezzini fritti dal ripieno filante

Tramezzini fritti dal ripieno filante

Tramezzini fritti dal ripieno filante

Ingredienti: 

8 fette di pane bianco per tramezzini

7-8 fette di salame napoli

8 fette di caciocavallo

2 uova intere

q.b. di pan grattato

q.b. di olio di semi per friggere

Preparazione: 

farcire ogni fetta di pane per tramezzino con due fettine di caciocavallo e due di salame; richiudere con un altra fetta di pane e tenere da parte. Fare lo stesso fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

Sbattere le uova in una ciotola e immergere per bene ogni tramezzino preparato dapprima nell’uovo battuto e dopo nel pan grattato facendo ben attenzione a sigillare i bordi, in modo da evitare quindi la fuoriuscita del ripieno in cottura.

Una volta impanati tutti i tramezzini, scaldare dell’olio di semi in una padella e immergere uno-due tramezzini alla volta friggendoli da entrambi i lati.

Quando ogni tramezzino è ben dorato, riporlo su un foglio di carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Servire ben caldi.

Per vedere la video ricetta dei “Tramezzini fritti dal ripieno filante” clicca QUI

Se vuoi seguirmi su Facebook clicca Ma petite cuisine e lasciami un like👍

Da oggi mi trovi anche su YOUTUBE con tante video ricette!

Alla prossima ricetta…Semplicemente Annarita 😉

Precedente Pizza rustica di casa mia video ricetta Successivo Biscotti salati alla paprica e parmigiano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.