Gnocchi alla sorrentina a modo mio

Gnocchi alla sorrentina, un primo piatto molto gustoso, tipico della cucina napoletana, conditi tradizionalmente con il ragù, mozzarella, parmigiano e basilico. Serviti molto caldi in piccoli tegami di coccio detti pignatielli. Tradizionalmente gli gnocchi devono essere di patate, ma io per rendere il piatto più leggero, ho deciso di realizzarli senza patate e al posto del ragù ho usato un sugo semplice di pomodoro, in cui ho fatto cuocere delle costine di maiale che rendono il sugo molto saporito e a mio avviso perfetto per gli gnocchi.

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina

Ingredienti per 5 “pignatielli”:

Per gli gnocchi:

800 g di farina 00

500 ml di acqua fredda

20 g di sale

Per il condimento:

3-4 scatole di pomodori pelati

1/2 bicchiere di vino bianco

5 costine di maiale

olio evo

sale

200 g di mozzarella

parmigiano grattugiato

foglie di basilico

Preparazione:

preparare il sugo che dovrà cuocere lentamente per alcune ore. Soffriggere la cipolla nell’olio e aggiungere quindi le costine di maiale. Rosolarle leggermente e sfumare il tutto con vino bianco. Aggiungere i pelati, regolare di sale e lasciare cuocere a fiamma bassa.

Preparare quindi gli gnocchi: in una ciotola versare la farina e il sale. Cominciare ad impastare versando l’acqua man mano che la farina lo assorbe. Una volta terminata l’acqua, impastare bene fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo che risulti morbido ma non appiccicoso. Se dovesse essere leggermente appiccicoso, basta aggiungere uno spolvero di farina. Coprire l’impasto con un canovaccio umido e lasciare riposare 30 minuti.

Gnocchi alla sorrentina
Gnocchi alla sorrentina

Trascorso il tempo, ribaltare l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato. Tagliarne una parte e appiattirla, ottenere delle strisce, da ogni striscia ottenere un salsicciotto, che sarà tagliato a sua volta in pezzetti. Passare ogni pezzo sul riga gnocchi, in modo da ottenere l’effetto rigato, se non possedete il riga gnocchi, va bene anche una forchetta. Fare questa operazione per tutto l’impasto

Gnocchi alla sorrentina
Gnocchi alla sorrentina

Adagiare gli gnocchi ottenuti su un canovaccio infarinato fino al momento della cottura.

Per la cottura: riempire una pentola di acqua e portarla a bollore. Tuffare gli gnocchi e mescolare di tanto in tanto. Una volta che salgono tutti a galla sono cotti.

Passarli nel cola pasta e versarli di nuovo nella pentola. Condirli con una parte del sugo e sistemarli nei pigniatielli. Cospargere di mozzarella, altro sugo e in fine una bella spolverata di parmigiano e perché no ancora qualche pezzetto di mozzarella.

Gnocchi alla sorrentina
Gnocchi alla sorrentina

Infornare a 220°C per circa 20 minuti. Decorare con qualche foglia di basilico prima di servire. Servire subito.

Se vuoi seguirmi anche su Facebook clicca Ma petite cuisine e lasciami un like👍

Alla prossima ricetta…

Semplicemente Annarita 😉

Precedente Zeppole di San Giuseppe fritte Successivo Il crocchettone ripieno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.