Crea sito

Crostata San Valentino … semplice

Crostata San Valentino: un crostata semplice ma deliziosa, da condividere con la persona amata il giorno di San Valentino. In realtà è ottima in tutti i periodi dell’anno, per la colazione o come fine pasto. Con una dose della mia pasta frolla ho realizzato questa crostata e delle crostatine alla nutella, qui la ricetta. Buona festa di San Valentino a tutti!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

  1. In una terrina setacciate la farina con il sale. Formate un incavo, unite il burro che deve essere freddo e tagliato a pezzetti, la scorza grattugiata di 1/2 limone (possibilmente bio), lo zucchero, la vaniglia (o la vanillina) e l’uovo intero. Impastate velocemente con le dita tutti gli ingredienti. Non importa che sia un panetto perfetto, l’importante è che in questa fase non lavorate troppo la pasta altrimenti diventerà tenace e non friabile. Avvolgete la pasta con pellicola da cucina e mettetela a riposare in frigo per circa 1 ora: questo passaggio è fondamentale perché il glutine contenuto all’interno della pasta deve riposare e distendersi.

  2. Accendete il forno, in modalità ventilato a 180°C. Trascorso il tempo indicato, stendete sul piano di lavoro un foglio di carta da forno e infarinatelo. Appoggiate il panetto di pasta frolla e tiratela con il matterello in una sfoglia dello spessore di circa 1-2 cm. Trasferite la pasta nella tortiera e fatela aderire ai bordi. Bucherellate la pasta con una forchetta. Cospargete con abbondante confettura ai frutti rossi e infornate in forno già caldo per 20 circa minuti.

  3. Sfornate e lasciate raffreddare. Con la frolla avanzata, ho preparato dei cuori e la scritta e ho messo a cuocere in forno per qualche minuto.

  4. Con un pezzetto di frolla ho preparato un piccolo cestino, per i lamponi, da inserire sulla crostata.

  5. Una volta cotta, ho inserito i cuori, la scritta e il cestino. Et volià, ecco la crostata di San Valentino pronta.

  6. Ho spolverato un pò di zucchero a velo con l’aiuto di un colino.

  7. Ciao a tutti e … alla prossima ricetta!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.