TORTA SUL FORNELLO CON STAMPO IN SILICONE, sofficissima!

Torta sul fornello, ovvero la versione evoluta della TORTA IN PADELLA! 😀

E credo che sia la prima in assoluto nel web! O almeno io non ne ho trovate altre del genere prima di oggi: una torta sofficissima, cotta senza forno,  in uno stampo dentro una padella, su un fornello... non ci crederei se non fosse che l'ho fatta proprio io! 😀

Se non avete uno stampo in silicone date un'occhiata alla TORTA IN PADELLA semplice, c'è anche la video ricetta 🙂

E niente, sono giorni che ci penso e finalmente eccola! Conoscete tutti la torta in padella, si? Io l'ho provata e l'ho anche stravolta! ^_^ Ho provato ad ottenere un risultato più "grazioso" rispetto alla anonima forma di padella, ho utilizzato uno stampo più particolare e da qui in avanti sarà ogni volta una torta diversa! Tra l'altro trovo che sia anche più pratica da rigirare per completare la cottura dall'altro lato....

Vi consiglio di provarci, non crederete ai vostri occhi! Penso che ne proverò ancora diverse versioni, questa è una versione base al limone molto buona e sofficissima! Provate e fatemi sapere!

Se seguirete alla lettera i miei consigli vedrete che non avrete difficoltà, se avete dubbi lasciate un commento qui oppure su facebook, cercherò di rispondere a tutti! 🙂

torta nel fornello con stampo in silicone no baked cake
  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 30/40 minuti
  • Porzioni: 8 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Uova 3
  • Zucchero 180 g
  • Farina 00 180 g
  • Cremor tartaro (o mezza bustina di lievito) 10 g
  • Bicarbonato (se usate cremor tartaro) 1 pizzico
  • Buccia di limone grattugiata 1
  • Latte 50 ml
  • Olio di semi 50 ml
  • Burro (per spennellare) poco
  • Zucchero a velo q.b.

Attezzatura

  • padella (25 cm) 1
  • stampo in silicone (22/24 cm) 1
  • coperchio della misura della padella 1

Preparazione

  1. torta in padella con stampo silicone

    * Sarà preferibile usare un fornello di medie dimensioni, non piccolo insomma, meglio più largo e a fiamma bassissima!

    Preparate la padella e controllate che il coperchio non abbia il foro di sfiato, nel caso tappatelo con un po' di nastro di carta come ho fatto io. Se proprio non potete, fa niente, andrà bene lo stesso 🙂

    Imburrate leggermente lo stampo, soprattutto se ha delle scanalature come il mio, non servirebbe farlo, ma in questo caso ho preferito andare sul sicuro! Mettete lo stampo all'interno della padella.

  2. torta in padella con stampo

    Preparate la torta. Miscelate la farina col cremor tartaro e bicarbonato (o col lievito per dolci).

    Con le fruste montate uova e zucchero per qualche minuto fino a renderle chiare e spumose.

    Con la velocità al minimo unite latte e olio, e successivamente la farina a cucchiaiate. Amalgamate il tutto per bene e versate nello stampo.

    Accendete il fornello al minimo, il più basso che riuscite a ottenere, e posizionatevi la padella perfettamente centrale.

    Coprite col coperchio e lasciate cuocere per circa 40/45 minuti.

  3. torta in padella con stampo

    I tempi di cottura sono indicativi, perchè molto dipenderà dalla potenza e efficienza dei vostri fornelli, la vostra torta potrebbe necessitare qualche minuto in più o in meno! IL MIO CONSIGLIO è quello di guardare i bordi della torta e la superficie della stessa: quando i bordi saranno dorati e la superficie completamente asciutta e non appiccicosa, potrete procedere a rigirare la torta.

    E in effetti rigirare la torta serve soltanto a dorare la parte rimasta bianca, quindi procedete come per la frittata: mettete un foglio di carta da forno sulla torta, poi un piatto e capovolgete, poi il coperchio sulla torta e capovolgete, infine la padella sulla torta e capovolgete ancora (lasciate pure la carta), è chiaro? 🙂 E' più facile farlo che spiegarlo!

    Dopo queste manovre, basteranno pochi minuti e la vostra torta sarà pronta! Mettetela con tutto lo stampo su un piatto e lasciatela raffreddare!

  4. torta in padella con stampo

    Cospargete con zucchero a velo e servite.

    La torta così preparata si mantiene soffice per diversi giorni coperta da una campana o dentro un portatorte. Sono sicura che non ne farete più a meno e ne preparerete di svariate forme. E mi raccomando, fate una bella foto e fatemele vedere sulla mia pagina facebook. Vi aspetto 🙂

 

Lascia un commento