Torta dinosauri per i 5 anni di Simone

Share:
Condividi

Questa volta preferisco iniziare questo post con una foto della torta dinosauri…. in questo caso infatti saranno più eloquenti le immagini, pittosto che le parole…

Si tratta assolutamente del mio primo esperimento in pdz (pasta di zucchero) e voglio sottolineare che la differenza con l’mmf (marshmallow fondant) è notevole. In effetti per le mie prime decorazioni, che posterò quanto prima, avevo utilizzato l’mmf, il quale, pur regalandomi ottimi risultati, non ha la stessa resa di questo tipo di pdz, che in più è “setosa”. Avevo scoperto la pdz setosa su Cookaround e ho deciso di sperimentarla proprio per questa occasione: la festa di compleanno del mio nipotino Simone, che per i suoi cinque anni ha organizzato (i suoi genitori naturalmente!) una mega festa con una moltitudine di invitati, grandi e piccini di tutte le età… Il mio primo esperimento… la pazza!!!! Per fortuna, era una torta a sorpresa, nel senso che se avessi avuto la… sorpresa di avere preparato una schifezza, non l’avrei mica portata… in una società di “furbetti”…. “furbetto” anch’io (dal miopersonalissimo neologismo “furbettare”)!

Non vorrei poi sottovalutare il fatto che il compleanno del mio adorabile nipotino, ha coinciso perfettamente, e quando dico perfettamente intendo esattamente al secondo, con la prova orale di maturità della mia adorata figlioletta, di pomeriggio, diversamente da tutti gli altri colleghi maturandi che li hanno invece sostenuti di mattina… la stella? Per inciso il suo esame è durato praticamente quasi quanto tutta la festa…. un’ora e venti minuti!… ma questa è un’altra storia e ne potremmo scrivere in un libro!!! Sempre la stessa stella…!

Ma torniamo alla torta… che mi ha sostenuta moralmente durante la fase degli ultimi ripassi e crisi della suddetta figlioletta… -non so nieeeeeeenteeee!!!  (tipico)-… -mmmm… magari questo vulcano lo metto un po’ più in là…-Oggi mi sa che mi alzo e me ne vado… ma perchè mi sono iscritta in questa scuola ………..!- …..qui vedrei bene un cespuglietto…-

E così via! E così sia…!

Ecco il primo dinosauro preparato dalla figlioletta qualche giorno prima in un momento di pausa “rilassante” a ritmo di AC/DC e Guns ‘n roses…

La torta finita…

Ingredienti per la pdz setosa

450 g di zucchero a velo

5 g di gelatina

30 g di acqua fredda

50 g di glucosio o miele

16 g di burro a temperatura ambiente

colori in polvere o in gel per alimenti

La base è una torta moretta (Blunotte docet),  con ripieno di crema simil rocher e una bagna semplice di acqua e zucchero… ho usato una tortiera di 30 cm circa…

Ingredienti per la torta moretta

6 uova

300 g di zucchero

300 g di farina

90 g di cacao amaro

150 g di burro

100 ml di latte

1 bustina e 1/2 di lievito per dolci

Ingredienti per la crema simil rocher

400 g di crema di nocciole (quella famosa della nazionale italiana…)

200 g di panna da cucina

100 g di granella di mandorle

90 g di wafer alla nocciola

Qualche giorno prima ho preparato la pdz per i dinosauri, preparando i vari colori di pdz…

Preparare la pdz.In un pentolino pesate i 30 g d’acqua e mettetevi i fogli di gelatina. In una ciotola preparare lo zucchero a velo. Quando l’acqua sarà completamente assorbita dai fogli di gelatina,  mettere sul fuoco a bagnomaria non bollente, in quanto non dovrà mai raggiungere bollore. Potete anche tenere sollevato dal fuoco facendo attenzione. Aggiungere il miele e il burro, facendo sciogliere ed amalgamare il tutto, sempre senza ebollizione. Versare questo composto sullo zucchero a velo e cominciare ad amalgamare fino a quando si potrà lavorare con le mani. Impastate ed eventualmente aggiungete pochissimo zucchero a velo, ma meglio niente. Fatene una palla, avvolgetela nella pellicola e poi dentro un sacchetto da freezer. Fatela riposare per qualche ora prima di lavorarla, ma non in frigo. Per colorarla basta unire il colore e impastare fino a quando è completamente assorbito.

Torta moretta. Imburrate ed infarinate la tortiera. Sciogliere il burro e tenerlo da parte per farlo raffreddare. Accendere il forno a 170°. Montate le uova con lo zucchero per almeno 15 minuti e poi aggiungere lavorando sempre con le fruste, il latte, il cacao, la farina setacciata con il lievito e per ultimo il burro ormai raffreddato. Versare nella tortiera ed infornare per 30/35 minuti.

Crema simil rocher. Ammorbidire la crema di nocciole a bagnomaria oppure per 40 sec. al microonde. Sbriciolare i wafer e amalgamare tutti gli ingredienti.

Accendiamo il vulcano…. TANTI AUGURI SIMONE!!!!!!!!!!!

POTREBBERO INTERESSARTI:

Vota questa ricetta:
Torta dinosauri per i 5 anni di Simone
  • 3.00 / 55

38 pensieri su “Torta dinosauri per i 5 anni di Simone

  1. @ Tina, grazie mille per i complimenti e gli auguri al mio nipotino… riferirò!

    @ Lianina
    Ti ringrazio, sei troppo carina!

    @ Grazie Irina… spero di fare sempre meglio! La prossima sarà la torta per la festa di diploma per mia figlia!

  2. ….per la miseria! ma che mi combini!!! bravissima!!! io non riesco mai a creare niente, il tempo proprio nn me lo permette! sempre tutto di corsa! molto belli davvero Lory!!! complimenti!!

  3. Ma dicci la verità… quando quei bellissimi dinosauri sono finiti tra fauci impietose.. almeno una lacrimuccia non ti è sfuggita? un abbraccio e complimenti anche per l’originalità!

  4. A onor del vero l’idea è stata presa girando per il web…. per il resto… questi dinosauri hanno evitato l’estinzione… per il momento si trovano nella vetrinetta della mamma di Simone…

  5. Brava Lorenza,e’ bello anke il colore,adatto x un bimbo di 5 anni…super complimenti e tnt auguri al tuo nipotino!!!*_*

  6. @ Alma
    Grazie Alma…. per gli auguri, riferirò! Torna a trovarmi!

    @ Vicky
    Grazieeee…! In effetti ho tralasciato un bel po’ di cosine, ma vabbè si recupera! Grazie per essere passata!

  7. Maddy! Ciao e grazie per essere venuta a trovarmi sul blog…. Grazie per i complimenti e riferirò certamente gli auguri, sei molto cara!

  8. @ Jisell
    Grazie mille… artista magari è un po’ troppo, ma sono abbastanza soddisfatta!

    @ Laura
    Lauretta…. naturalmente per la tua laurea è assicurata!!!

  9. Complimenti sei proprio brava, si ede che metti amore anche nel creare questi spaventosi dinosauri!!! Tra poco sarà il compleanno di mio figlio e penso che farò questa torta spettacolare, anche se non so se riuscirò a trovare il vulcano!!!
    PS: ti ho linkato sul mio blog ^_^

  10. @ zio mamo
    Per le foto prova con picnik, è gratis!
    Il vulcano dove lo vuoi cercare? Devi farlo tu! Io l’ho fatto con un po’ della torta che ho scavato per mettere il ripieno, impastata con della nutella e messo il tutto in uno stampo da muffins… ho sformato e poi ho ricoperto il tutto….

  11. Complimenti per la bellissima torta che proverò a fare per il compleanno di mio figlio di 4 anni. Ho tempo 3 mesi per esercitarmi e spero proprio di farcela!
    Come hai fatto a fare le scintille che escono dal vulcano?

  12. Ciao Sabrina, benvenuta! Mi fa piacere che la torta ti piaccia, grazie! Per le scintille: guarda, niente di più facile… l’ho trovata in cartoleria ed è stato un caso fortuito e fortunato, io cercavo altro e mi hanno proposto questa specie di candelina, che è risultata perfetta…L’ho inserita e accesa al momento!
    Se hai bisogno di chiarimenti chiedi pure, sarò felice di aiutarti! Ciao, Lori

  13. Ciao Lori,
    grazie per la tua celere risposta.
    Sicuramente il prox week-end preparerò la torta con altri soggetti visto che i dinosauri dovranno essere una sorpresa per il compleanno di mio figlio.
    Prima di iniziare avrei bisogno di alcuni chiarimenti ed esattamente:
    il colorante quando devo aggiungerlo al pdz?
    Quanto tempo e come si conserva la pdz?
    Grazie mille
    Buon week-end

  14. Ciao Sabrina… Se devi preparare una grossa quantità dello stesso colore, ad es. quello per ricoprire la torta potresti anche aggiungerlo all’acqua, però se non sei sicura della tinta che verrà fuori, puoi aggiungerlo alla pdz bianca e lavorare a mano fino a quando il colore non “esce” fuori. Provando capirai di cosa parlo. Se usi coloranti in polvere diluiscili sempre in una goccia d’acqua.
    La pdz si conserva anche un paio di mesi in dispensa nei sacchetti da freezer, precedentemente avvolta nella pellicola. Spero di avere chiarito i tuoi dubbi. Alla prossima.

  15. Ciao Lory,
    ho fatto la pdz bianca e ho provato a tingerne un pezzo con del colorante rosso in polvere diluito nell’acqua. L’ho buttato via perchè era un disastro, era tutto colloso non si comattava più! Ho usato un cucchiaino di colore e mezzo di acqua. Forse ho usato troppa acqua! Nei prox gg proverò di nuovo e ti chiedo se hai dei suggerimenti da darmi? Grazie mille
    Buona notte Sabrina

  16. Secondo me a quel punto avrai usato più di mezzo cucchiaino d’acqua, o il pezzo di pdz era molto piccolo… io utilizzo poche gocce, giusto quello che serve per sciogliere il colore. Ma neanche con dell’altro zucchero a velo sei riuscita a salvarla? Ti invito a riprovare utilizzando una goccia (bagni il cucchiaino e fai scivolare una goccia!) Interpellami quando vuoi! Io son qua… ;)

  17. aiutoooooo dove posso trovare i colori in pasta o in gel per colorare il mmf o qualsiasi altro tipo di copertura??? quelli che trovo nei supermercati sono delle fialette che non servono a nulla :(((
    roma e pr o anche sul web…

  18. Ciao e benvenuta nel mio angolo di web! :) Ho fatto un giro tra le mie amiche su fb e ho scoperto che i colori puoi trovarli a Roma da TERVI, almeno quelli in polvere (io uso quelli)Ne basta una punta di cucchiaino ed è importante scioglierli con un goccio (ma proprio uno!)d’acqua e poi unirlo alla pdz o mmf! Spero di esserti stata d’aiuto, ciao :D

  19. Complimenti per l’idea!
    Potresti dirmi come si fa a mantenere in piedi le teste dei dinosauri? Magari con gli stuzzicadenti? Grazie :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>