SPAGHETTI ALLA CREMA DI ASPARAGI

Se amate la pasta condita con sughi cremosi dovete assolutamente provare questi spaghetti alla crema di asparagi! Potete provare anche con altri formati di pasta, ma vi assicuro che gli spaghetti riescono ad esaltare al meglio i sapori e le fragranze di questa meraviglia dell’orto che sono gli asparagi!

 

spaghetti alla crema di asparagi
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Spaghetti 320 g
  • Asparagi 500 g
  • Cipollotti 2
  • formaggio grana (grattugiato) 30 g
  • Olio extravergine d’oliva 40 ml
  • sale e pepe q.b.
  • Erba cipollina (oppure prezzemolo) q.b.

Preparazione

  1. Pulite gli asparagi eliminando innanzitutto la parte finale più dura, e sciacquateli sotto l’acqua corrente. Fateli cuocere a vapore oppure bolliteli in acqua leggermente salata, fino a quando risultano teneri ma non sfatti mi raccomando! Scolateli, tagliateli a pezzi e tenete da parte le punte più belle per guarnire il piatto alla fine.

    Affettate (o tritate se preferite) i cipollotti e fateli rosolare in una padella con un cucchiaio di olio, e aggiungete un paio di cucchiai d’acqua per farli stufare delicatamente senza bruciare. Dopo qualche minuto aggiungete gli asparagi e fate insaporire per qualche minuto. Salate e pepate.

    Mettete gli asparagi così preparati in un mixer, aggiungete il formaggio grattugiato, tre cucchiai d’olio, e frullate tutto fino ad ottenere una crema di asparagi densa e ben amalgamata.

    Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua leggermente salata, scolateli al dente tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, e ripassateli in padella con la crema di asparagi, aggiungendo se serve un po’ di liquido della pasta. Spolverizzate con erba cipollina o prezzemolo.

    Impiattate e guarnite con le punte di asparagi tenute da parte.

    Buon appetito!

Note

Per un piatto ancora più light sostituite l’olio della crema di asparagi con un po’ di acqua di cottura della pasta 🙂

 

Lascia un commento