Sbriciolata salata alle mandorle

sbriciolata salata alle mandorle

Ho segnato la ricetta di questa sbriciolata salata tanto tempo fa dal forum di Giallozafferano, ricetta suggerita dalla fantastica Martolina, che in fatto di buffet e ricevimenti è la numero uno (anche di ricette al microonde) 😉 Il fatto che di recente ella abbia aperto anche un blog, sarà per me fonte inesauribile di idee, fateci un salto e verificate 🙂 troverete anche la ricetta di questa sbriciolata salata.

Davvero una ricetta semplicissima, da realizzare per un aperitivo o un buffet che vi farà fare bella figura e ricevere tanti complimenti 🙂

Ingredienti

200 g farina 00

200 g farina di rimacinato (gialla)

200 g grana grattugiato

200 g di mandorle intere

200 g di burro morbido

2 tuorli

sbriciolata salata alle mandorle

La ricetta originale prevede anche sale q.b. ma potete ometterlo, in quanto il formaggio conferisce già la sapidità necessaria, però fate un po’ voi secondo il vostro gusto 🙂

Iniziate tostando le mandorle in forno caldo a circa 200 °C per 2/3 minuti, lasciatene intere la metà e spezzettate grossolanamente il resto.

In un recipiente miscelate le farine, il formaggio, le mandorle spezzettate e i tuorli (se lo mettete, anche il sale). Aggiungere il burro morbido e impastare con le dita come per la sbriciolata alla ricotta (v. immagini) lasciando l’impasto grossolanamente sbriciolato appunto 😉

Versate il composto in una teglia bassa per pizza o crostata di circa 28/30 cm imburrata con carta da forno, decorate col resto delle mandorle e infornate a 170 °C per circa 40 minuti. Se avete un microonde con funzione crisp utilizzate la teglia apposita e fate cuocere per circa 15 minuti 😉

Fate raffreddare e spezzate ottenendo dei biscotti irregolari, buon aperitivo a tutti 🙂

p.s. la bella notizia è che è anche congelabile, tenetene conto per i vostri futuri buffet 😉

 
Precedente Couscous con verdure croccanti ricetta light Successivo Pan brioche senza impasto sofficissimo

9 thoughts on “Sbriciolata salata alle mandorle

  1. Che meraviglia, mi serviva proprio questa ricetta, ho un contest con la polenta e me la rubo subito, bacioni e grazie.
    P.S.
    spero non ti dispiaccia.

  2. Mi sa proprio che la proverò…..e come al solito metterò il link a questa meravigliosa ricetta…. l’unica cosa che proverei a ridurre è il burro….che dici???? Verrà lo stesso con 150 g?????

    • maniamore il said:

      Secondo me si, considera però che funge da aggregante, e comunque se ne mangia un pezzetto… e un altro… e un altro…..
      ahahahahah… prova con 150 g 😉

Lascia un commento