RICETTA PAN DI SPAGNA PERFETTO: TRUCCHI E SUGGERIMENTI

La ricetta del pan di spagna è una delle più semplici che possa esistere! Si tratta di assemblare solo uova, zucchero e farina! Eppure mille dubbi e difficoltà assalgono chi si vuole cimentare in quella che sembra l’impresa della vita!

ricetta pan di spagna perfetto trucchi e suggerimenti

E allora! Niente di più facile…. Poche regole e avrete la vostra ricetta del pan di spagna perfetto! Gli ingredienti sono solo quelli che vi ho nominato, da qui potrete decidere se prepararne uno più o meno soffice, più o meno sostenuto. Come? Basterà che ad ogni uovo facciate corrispondere pari quantità di zucchero e farina! 🙂

Esempio: 1 uovo – 30 g di zucchero – 30 g di farina SOFFICISSIMO

1 uovo – 40 g di zucchero – 40 g di farina SOFFICE, un po’ più sostenuto

Vi consiglio di non andare al di sotto dei 25 g/uovo o al di sopra di 50 g /uovo, e otterrete un prodotto veramente di qualità, pronto per accogliere tutte le farciture possibili immaginabili.

Qui vi darò le dosi per uno stampo rotondo di 20 cm per un pan di spagna alto circa 7 cm, con un rapporto 40 g/uovo.

RICETTA PAN DI SPAGNA ALTO E SOFFICE

Ingredienti per una base di 20 cm
(10 porzioni)

uova intere, 5

zucchero, 200 g

farina 00, 200
(setacciata)

aroma a piacere
(vaniglia, scorza grattugiata)

pan di spagna perfetto senza lievito

Imburrate e infarinate lo stampo oppure imburrare (o inumidite con acqua o olio) e rivestite con un cerchio di carta forno a misura sul fondo, e delle strisce di carta lungo il bordo.

Attrezzi per “lavorare” il pan di spagna: una planetaria, delle fruste o due bicipiti così e una frusta a mano!

La prima operazione che dovrete fare è quella di montare le uova intere con lo zucchero per non meno di quindici minuti. Questo è il tempo necessario per ottenere un composto gonfio, spumoso e chiarissimo (color burro). Per verificare che siano montate al punto giusto, fate cadere il composto dall’alto, dovrà restare in “rilievo” per qualche secondo prima di riassorbirsi, infatti si dice che deve scrivere. 

Una volta che le uova avranno raggiunto la leggerezza necessaria è il momento per aggiungere la farina. Come vi ho suggerito tra gli ingredienti setacciatela, in modo da arieggiarla ed eliminare eventuali grumi.

A questo punto accendete il forno a 175 °C

Per incorporare la farina avete due possibilità: quella classica, aggiungetene poca alla volta mescolando dall’alto verso il basso, per non smontare il composto e aggiungere ancora aria alla massa; oppure, se lavorate con una planetaria, riducete la velocità al minimo e aggiungete un cucchiaio di farina alla volta fino a completo assorbimento.

Versate il composto nello stampo, livellate leggermente, e infornate per circa 40 minuti. Fate comunque la prova stecchino quando vedete un bel colore dorato. Eventualmente coprite con un foglio di alluminio se dovesse essere ancora poco cotto all’interno.

Sfornate e fate raffreddare prima di sformare.

 

Lascia un commento