PACCHERI ALLO SCARPARIELLO, UNA RICETTA POVERA MA DI GRAN GUSTO

I paccheri allo scarpariello sono tipici della Campania. Il nome indica un sugo semplicissimo utilizzato per condire la pastasciutta a base di pomodori freschi e formaggio grattugiato a volontà, ovvero parmigiano e pecorino.

E basilico fresco a profusione! 🙂

 

paccheri allo scarpariello
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Paccheri 320 g
  • Pomodori 600 g
  • Aglio 1 spicchio
  • formaggio grattugiato (pecorino e caciocavallo) q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Basilico (abbondante) q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Pelate i pomodori e privateli dei semi. Tagliateli finemente con un coltello.

    In una padella capiente fate rosolare l’aglio tritato finemente e il peperoncino. Unite i pomodori e lasciate cuocere per circa 15 minuti.

    Cuocete i paccheri in abbondante acqua leggermente salata, scolateli e versateli nella padella con il sugo. Cospargete con parmigiano e pecorino grattugiati e saltate tutto per un minuto.

    Unite abbondante basilico tritato e servite.

 
Precedente Intervista a Mani amore e fantasia sul magazine della Prova del cuoco Successivo PASTA CON FIORI DI ZUCCA, PESCE SPADA E BACON

One thought on “PACCHERI ALLO SCARPARIELLO, UNA RICETTA POVERA MA DI GRAN GUSTO

Lascia un commento