Gattò di patate e melanzane

gattò di patate

Questo particolare gattò di patate arriva direttamente da una rivista di cucina appena acquistata, la ricetta naturalmente è stata modificata secondo le mie esigenze (leggi quello che avevo in casa :D). Posso dire che è un’ottima idea da preparare in anticipo e scaldare in forno poco prima di pranzo (o cena), ma si può mangiare anche freddo e pensare di portarlo in spiaggia o nelle scampagnate già tagliato a pezzi.

Prima di suggerirvi la ricetta, vi passo un invito:

“Dal 27 giugno al 20 luglio Consorzio Asiago da appuntamento alla manifestazione “Sorsi d’Autore”. Un itinerario di sapori tra la Civiltà delle Ville Venete e incontri con autori. Gli ospiti di quest’edizione: Paolo Mieli, Giuseppe Battiston, Serena Dandini e Valerio Massimo Manfredi. Scopri il programma dettagliato su www.sorsidautore.it

gattò di patate

 

Ingredienti

1 kg di patate

500 g di melanzane

150 g di caciocavallo grattugiato

150 g di Asiago DOP mezzano

4 uova

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

burro q.b.

pangrattato q.b.

olio extravergine d’oliva

sale q.b.

gattò di patate

Tagliate le melanzane a fette di un centimetro circa e mettetele sotto sale per un’oretta affinchè perdano l’acqua di vegetazione, poi sciacquatele e asciugatele tamponando in un canovaccio pulito.

Lavate le patate, mettetele in una pentola, copritele d’acqua e fatele cuocere per circa mezz’ora. Vi suggerisco di scegliere patate della stessa misura (circa) in modo che raggiungano la cottura nello stesso momento.

Nel frattempo friggete le melanzane e rassodate due delle uova per circa otto minuti. Sgusciatele e tagliatele a fettine.

Sbucciate le patate ancora calde e passatele allo schiacciapatate direttamente in una ciotola. Incorporatevi le due uova rimaste, il prezzemolo , il caciocavallo grattugiato e un pizzico di sale.

Ungete uno stampo preferibilmente a cerniera, ma non è indispensabile, e cospargete di pangrattato. Versate metà del composto di patate, coprite con le melanzane, il formaggio Asiago DOP mezzano tagliato a fette sottili e le uova sode per ultime. Coprite il tutto col resto delle patate appiattendo per bene con un cucchiaio unto o con le vostre manine 😉 Cospargete di pangrattato e qualche fiocchetto di burro qua e là.

Infornate a 200 °C per circa 45 minuti. Sfornate e fate riposare almeno mezz’ora prima di servirlo.

 

 

16 thoughts on “Gattò di patate e melanzane

  1. Paola Roveda Caiola il said:

    Mi hai fatto venire l’acquolina
    Cercavo proprio una ricetta fredda con le patate x il buffet del mio compleanno e tu mi hai dato l’idea
    Grazieeeeee

  2. Joanna Torcasio il said:

    Veramente buonissima la faro per il barbecue questo weekend ,con tutta la famiglia, grazie per questa bellissima idea.

Lascia un commento