Frittata di spaghetti, ricetta per riciclare gli avanzi di pasta

frittata di spaghetti, ricetta svuotafrigo per riciclare gli avanzi di pasta

La frittata di spaghetti è una ricetta facilissima che consente di ridare “nuova vita” agli avanzi di pasta che spesso ci ritroviamo dopo i pranzi domenicali o che si rivelano comunque abbondanti più del necessario.

Non importa il formato di pasta o il condimento, va bene tutto, il risultato sarà comunque una frittata sfiziosa e appetitosa.

Ingredienti per la frittata di spaghetti

spaghetti conditi avanzati, un piatto

mozzarella a cubetti, 100 g

uova, 2

parmigiano grattugiato, 3 cucchiai

avanzi di salumi misti, 100 g

sale, un pizzico

pepe, q.b

olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai

frittata di spaghetti, ricetta svuotafrigo per riciclare gli avanzi di pasta

Sbattete le uova in una ciotola capiente, unite gli spaghetti e il resto degli ingredienti (tranne l’olio). Amalgamate bene il tutto.

In una padella di circa 24 cm scaldate l’olio e versate il composto di uova e spaghetti, appiattendo bene con l’aiuto di una forchetta. Fate cuocere a fiamma moderata, muovendo la frittata in modo che non si attacchi sul fondo, e coprite con un coperchio.

Dopo qualche minuto controllate che sotto sia ben dorata e girate la frittata aiutandovi col coperchio. Fate cuocere ancora qualche minuto.

La frittata di spaghetti è ottima calda, tiepida e anche fredda 🙂

frittata di spaghetti, ricetta svuotafrigo per riciclare gli avanzi di pasta

 
Precedente Caramelle di zenzero Successivo Ricetta per meringhe bianche e croccanti

Lascia un commento