Cheesecake salata mortadella e pistacchi, senza cottura

La cheesecake salata mortadella e pistacchi è una preparazione molto sfiziosa che piacerà a tutti. L’abbinamento di questi due ingredienti risulta veramente molto azzeccata! Provate!

cheesecake salata mortadella e pistacchi senza cottura

Questa è la seconda cheesecake salata che provo, e sapete una cosa? Sono buoooone! Tra l’altro anche questa non necessita cottura, quindi è perfetta per una cena fresca estiva, anche se la vedo bene come aperitivo, tagliata a piccoli pezzi. Insomma provatela 🙂

cheesecake salata mortadella e pistacchi

Ingredienti per uno stampo 20×20
(circa 25 quadrotti di 4 cm)

200 g di grissini
(o salatini, o crackers)

40 g di nocciole pelate

100 g di parmigiano grattugiato

100 g di pistacchi in granella

80 g di burro

300 g di formaggio cremoso
(tipo philadelphia)

300 g di ricotta

200 g di mortadella

10 g di colla di pesce in fogli

3 cucchiai di whiskey o cognac

cheesecake salata mortadella e pistacchi senza cottura

Frullate i grissini (o salatini, o crackers) e riduceteli in polvere. Fate lo stesso con le nocciole. Metteteli in una ciotola e unitevi metà del parmigiano grattugiato.

Sciogliete il burro e amalgamatelo bene al tutto.

Foderate lo stampo con della carta da forno inumidita e strizzata, lasciando fuoriuscire i lembi. Distribuitevi “l’impasto” e livellate bene. Fate compattare in frigorifero per un’ora circa.

Nel frattempo preparate il ripieno cremoso. Fate ammollare la colla di pesce in acqua fredda.

In una ciotola unite i due formaggi cremosi, il parmigiano rimasto e la mortadella frullata nel mixer. Amalgamate il composto.

Scaldate appena il cognac (o whiskey) e scioglietevi la colla di pesce strizzata. Versatela sul composto e mescolate per incorporare. Unite anche meta dei pistacchi in granella.

Distribuite la crema di formaggi sulla base che avete messo in frigo. Livellate la superficie e rimettete in frigorifero per almeno 3 ore.

Tiratela fuori e spolverizzate con la granella di pistacchi. Sformate la cheesecake salata, tagliatela a cubetti e servitela.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su Facebook con un semplice like mi-piace-facebook

 

26 commenti su “Cheesecake salata mortadella e pistacchi, senza cottura

    • Le passioni di Mim il said:

      se fai bollire il liquore, evapora l’alcol e rimane solo il gusto, sennò io proverei con con un po’ di brodo! Che ne pensi Lori???

  1. katy il said:

    deve essere buonissima…prossimamente la provero’…e se al posto del liquore uso il latte puo’ andar bene?

  2. Susanna il said:

    Il sapore è ottimo, ma al momento di tagliarla la base -che sembrava compattissima- si è completamente sbriciolata. Cosa posso aver combinato?

    • maniamore il said:

      Probabilmente non era ben compattato con il burro, in ogni caso non rimane molto compatta. L’hai tenuta in frigo?

      • Susanna il said:

        E’ rimasta in frigo per quasi 24 ore! Ed ho anche schiacciato con cura la base in fase di preparazione, onde evitare incidenti di quel tipo. Sarà forse che è rimasta fuori dal frigo per un’oretta prima di tagliarla? Per fortuna eravamo tra amici… 🙂

  3. Zouti Evdoxia il said:

    Questa ricetta mi ha piaciuto molto. Che un promblema, non mi piace la ricotta. Posso mettere altro?

  4. roberta il said:

    Ciao
    ho provato la ricetta, molto buona come immaginavo dagli ingredienti!
    ho però avuto ben due piccoli inconvenienti: anche a me tende a sbriciolarsi la base e la crema di formaggio non ha aderito alla base (già in fase di preparazione, tendeva a sollevarsi)
    il sapore invece è delizioso
    qualche consiglio?
    grazie

    • maniamore il said:

      Ciao Roberta 🙂 il mio consiglio è di preparare la base con um po’ di burro in più. In questo modo la base rimarrà più compatta.

Lascia un commento