CHARLOTTE ALLE PESCHE CON CREMA ALLA RICOTTA

La charlotte alle pesche è un dolce estivo senza cottura, molto facile da realizzare! La crema alla ricotta lo rende davvero molto goloso!

Procuratevi un cerchio di 18 cm di diametro oppure utilizzate solo quello di uno stampo a cerniera che andrete a posizionare direttamente sul piatto di portata, vedrete che sarà un gioco da ragazzi.

 

 

charlotte alle pesche con crema alla ricotta
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Porzioni:
    10 porzioni
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Ingredienti per uno stampo a cerniera di 18 cm

  • Savoiardi 34
  • Panna fresca liquida (da montare) 350 ml
  • Zucchero a velo 80 g
  • Gelatina in fogli 7 g
  • Pesche gialle (medie) 6
  • Zucchero 5 cucchiai

Per la decorazione

  • Pesche gialle 1 o 2
  • Panna fresca liquida (da montare) 100 ml
  • Zucchero a velo un cucchiaio

Preparazione

  1. charlotte pesche e crema di ricotta

    *La ricotta Brimi è naturalmente priva di OGM e senza conservanti grazie al latte che proviene ogni giorno dai masi d’alta quota dove le mucche si cibano esclusivamente di foraggio non geneticamente modificato.

    Sbucciate cinque pesche, e tagliatele a cubetti, mettetele in una padella con 5 cucchiai di zucchero e accendete il fornello. Mescolate fino a quando lo zucchero si scioglierà, e appena inizia il bollore spegnete. Separate le pesche dal succo che si è formato e tenetele da parte. Aggiungete 5/5 cucchiai d’acqua allo sciroppo di pesche e tenetelo da parte.

    Fate ammollare la gelatina in 40 g di acqua.

    Mescolate la ricotta Brimi con lo zucchero a velo. Montate la panna fredda e unitela delicatamente alla crema di ricotta.

    Riscaldate un cucchiaio di succo di pesca, è sufficiente che sia tiepido. Strizzate la gelatina ormai ammollata e scioglietela nel liquido (fuori dal fuoco). Mescolate e fate raffreddare questo liquido. Infine unitelo alla crema a filo mescolando delicatamente.

    Sistemate il cerchi dello stampo a cerniera direttamente sul piatto di portata (in questo modo servirlo sarà un gioco da ragazzi). Imbevete velocemente i savoiardi nel liquido solo dal lato non zuccherato e formate la corona del bordo e la base del dolce.

    Prendete le pesche e se hanno rilasciato ancora del succo versatelo su quello messo da parte.

    Mettete un terzo della crema sopra la base di biscotti, continuate con metà delle pesche, uno strato di biscotti inzuppati, ancora crema e pesche e terminate con savoiardi e crema.

    Riponete in frigorifero per almeno 6 ore.

    Prima di servire preparate delle roselline di pesca. Tagliate la pesca a fettine sottilissime con tutta la buccia, mettetene 5 o 6 una accanto all’altra sovrapponendole leggermente. Infine arrotolatele formando la rosellina.

    Sistemate le roselline al centro della charlotte di pesche e terminate la decorazione con una corona di ciuffi di panna montata con un po’ di zucchero a velo.

 
Precedente LASAGNA DI PANCARRE' CON VERDURE, MOZZARELLA E CRUMBLE DI PATATE Successivo ANELLETTI AL FORNO, VERSIONE DA SPIAGGIA!

6 thoughts on “CHARLOTTE ALLE PESCHE CON CREMA ALLA RICOTTA

Lascia un commento