Cassatelle di carnevale, ravioli dolci fritti con crema di ricotta

cassatelle con la ricotta, ravioli dolci di Carnevale

Queste cassatelle di Carnevale sono un dolce tipico del mio paese, si tratta di una ricetta antica, i cassateddi, dolcetti golosissimi che ho realizzato per la prima volta in questi giorni: buonissimi!

Sono una sorta di ravioli dolci fritti con un ripieno molto goloso di crema di ricotta. Buoni a Carnevale e naturalmente tutto l’anno 🙂

Cassatelle di Carnevale

Ingredienti

farina 00,  kg 1 (un chilo)

uova, 1 intero e 2 tuorli

vanillina, 2 bustine

cannella, q.b.

strutto, 125 g

zucchero, 150 g

marsala tiepido (o altro vino), 1 bicchiere pieno

limone, mezzo

olio per friggere

zucchero a velo

per il ripieno

ricotta , 800 g
(ben scolata dal siero)

zucchero, 400 g

gocce di cioccolata, q.b.

buccia d’arancia o cannella

cassatelle di carnevale, ravioli dolci fritti con crema di ricotta

Preparate il ripieno. Mescolate la ricotta con lo zucchero, le gocce di cioccolato e se vi piace aromatizzarla, aggiungete della scorza d’arancia grattugiata o della cannella.

Preparate l’impasto. Se volete dimezzare le dosi, per l’uovo fate così: lo sbattete, e poi ne prelevate metà, magari pesandolo prima 😉

In una ciotola capiente mettete farina, zucchero, vanillina, un pizzico abbondante di cannella, fate la fontana e aggiungete le uova, cominciate ad impastare e aggiungete anche lo strutto fuso. Impastate e man mano aggiungete il vino tiepido e qualche goccia di limone.

Avvolgete nella pellicola e fate riposare un’oretta (o più) in frigo. Riprendete l’impasto e spianatelo molto sottile… se utilizzate la macchinetta per la pasta arrivate al n. 7 (o n. 4 a seconda del modello).

Con la rotella dentellata o un coppapasta di circa 10 cm ritagliate dei cerchi (anche rettangoli andranno bene) e mettete al centro un cucchiaino colmo di ricotta, spennellate i bordi con un po’ di albume e sigillate premendo bene.

Friggete le cassatelle in abbondante olio bollente. Basterà qualche minuto, scolatele e spolverizzate con zucchero a velo.

Le cassatelle sono buone calde, tiepide, fredde, e il giorno dopo sono meravigliose! A voi la scelta! 🙂

 
Precedente Calamari ripieni alla siciliana Successivo Biscottini al cocco con sparabiscotti

23 thoughts on “Cassatelle di carnevale, ravioli dolci fritti con crema di ricotta

  1. …’spetta ‘spetta…la forma e il ripieno mi sembra sia quello della cassatella del trapanese, giusto? Dimmi di sì, è da un secolo che voglio provare la ricetta per farle a mio marito!!!! 🙂

  2. maniamorefantasia il said:

    @Caterina
    Non so se siano anche di quella zona ma è molto probabile… prova questa ricetta è proprio antica! 🙂

  3. anto62 il said:

    piu’ le guardo e piu’ mi viene voglia di mangiarle , sara’ che mi piacciono tutti i dolci siciliani!!!!!!!

  4. adoro le cassatelle di ricotta!!! Sono i miei dolci preferiti! Noi le impastiamo con il vermouth e personalmente le preferisco senza il cioccolato, comunque qualche volta le ho mangiate impastate con il latte e la ricotta profumata con scorza di limone ed erano buonissime, molto delicate!! Baci

  5. daniela il said:

    ciao, fantastico il tuo blog complimenti x ricette, descrizione e consigli. una curiosità banale, si possono cuocere anche in forno?

  6. giusi il said:

    ciao bella ricetta complimenti ma mi chiedevo se bisogna per forza friggerli,non si potrebbero fare al forno ?

    • maniamore il said:

      Ciao Maria! Non ho mai provato a cuocerle in forno, ma credo non ci siano problemi. 180 °C per 15 minuti circa. Dovranno risultare dorati 🙂

Lascia un commento