Arista di maiale a fettine all’arancia

L’arista di maiale tagliata a fettine può rivelarsi una risorsa per quelle volta che andate di fretta e non fate in tempo a cuocere la carne nel modo tradizionale in forno o con la mia ricetta collaudatissima dell’arrosto di maiale all’arancia!

Cambiando l’ordine dei fattori il risultato cambia? NO! E allora prima affettate e poi infornate (anche al microonde che fate anche prima!), oppure cuocete tutto in padella 🙂

Arista di maiale all’arancia

Ingredienti per 4 persone

10 fettine d’arista (un bel pezzo già con gli aromi)

burro, 20 g

la buccia grattugiata di un’arancia

mezzo bicchiere di succo d’arancia

un pizzico di aglio in polvere

una spolverata di origano

sale e pepe

farina 00

Affettate l’arista a fettine sottili e infarinatele. In una padella sciogliete un pezzo di burro e doratele velocemente, salate leggermente. Disponetele in una pirofila da forno.

Unite tutti gli ingredienti rimanenti al succo d’arancia (dimenticavo: se vi sembra troppo aspro aggiungete uno/due cucchiaini di zucchero), e versate il tutto sulle fettine, coprite con pellicola, bucherellate quà e là e infornate al microonde alla massima potenza per una decina di minuti. Scoprite e cuocete per un altro minuto.

Se invece preferite cuocere la carne in padella, versate il succo d’arancia preparato direttamente in padella e proseguite la cottura a fiamma bassa con un coperchio, rigirando le fettine di tanto in tanto portando a cottura.

 

14 thoughts on “Arista di maiale a fettine all’arancia

  1. veramente molto geniale Lori.. e mi piace anche la spiegazione del peccato.. bravissima!!
    grazie per aver preso parte al mio contest 🙂
    un caro saluto e buon inizio settimana
    tatam Francesca

  2. Fantastica!! Non solo la ricetta (che proverò senz’altro) ma anche la storia così come l’hai raccontata!! E visto che siamo in tema di confessioni ti dico che la pigrizia è anche uno dei miei peccati…
    Ci ritroveremo eeeeheeheheee

  3. meno male che non sono l’unica a trovarmi alle volte a mezz’ora dall’ora di cena con niente che bolle in pentola! grazie lori, sia per la ricetta sia per la confessione che mi fa sentire un po’ meno in colpa! 😉

  4. ahahhaahahh io davvero pensavo fosse un altra ricetta da segnare!quella te la copiai ricordi?questa è più sbrigativa la segno comunque..complimenti carissima e non essere troppo pigra hihiihih

Lascia un commento