Cavatelli funghi cardoncelli e capocollo diMartinaFranca senza glutine

Cavatelli funghi cardoncelli e capocollo diMartinaFranca senza glutine

Secondo voi come puo’ sentirsi una foodblogger,pugliese Doc,quando facendo la spesa in un grosso centro commerciale trova due prodotti tipici della sua terra:i funghi cardoncelli e il capocollo di Martina Franca??Beh ,il cuore mi batteva a mille,non avevo mai trovato in commercio da queste parti i funghi cardocelli,prelibatezza gastronomica della mia amata terra di origine.

Certo li ho pagati esageratamente cari rispetto a quanto vengono venduti in Puglia,300 gr ben euro 4,50,ma x una volta ho deciso di non peccare di TACCAGNERIA  e concedermi questo piccolo lusso.

Avendo comprato i Cardoncelli,nella mia mente già si andava formando la ricetta con i quali li avrei gustati e mi sono diretta spedita vicino al banco salumi.Sorpresa gradita il trovare,tra i tanti capocollo campani,quello di Martina Franca con la dicitura ben chiara di prodotto Senza Glutine, lo stesso salume che acquistavo quando vivevo nella mia amata Puglia.

Che dire,gongolavo come una scemina….Ultimo passo comprare farina sensa glutine mix it Ds e via spedita verso casa per mettermi all’opera e preparare un gustoso e saporitissimo piatto di Cavatelli funghi cardoncelli e capocollo diMartinaFranca senza glutine

qui in questo articolo tante nozioni utili su questa prelibatezza gastronomica:i Funghi Cardoncelli

Cavatelli  funghi cardoncelli e capocollo di Martina Franca

Cavatelli funghi cardoncelli e capocollo diMartinaFranca senza glutine

Ingredienti condimento per due persone:

300 gr funghi cardoncelli

150 gr Capocollo diMartina Franca senza glutine

olio 5 cucchiai

2 spicchi d’aglio

8 pomodorini ciliegino

Grana Padano Grattugiato 3 cucchiai

prezzemolo fresco q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

per i cavatelli :120 gr di farina Mix it Ds ( x una persona)

un pizzico di zafferano(x colorare leggermente la pasta)

[banner size=”300X250″]Preparazione:

Iniziamo col preparare i nostri cavatelli.

(qui trovi la ricetta dei cavatelli rigati)

Per questa ricetta ho deciso di prepararli lisci invece che rigati.Ho impastato la farina senza glutine con poca acqua tiepida salata nella quale ho sciolto un pizzichino di zafferano,questo per colorire un po’ la pasta e farla assomigliare almeno nell’apparenza alla pasta di semola pugliese.Non esagerate con lo zafferano,perchè potrebbe coprire col il suo sapore tutti gli altri ingredienti della ricetta.

Ho ricavato dei cordoncini di pasta,tagliato dei tocchettini di mezzo centimetro e con l’aiuto del dito indice ho fatto una pressione al centro del tocchetto di pasta trascinandolo sul tagliere di lavoro e dandogli forma di Cavatelli.Finito l’impasto ho messo da parte e ho coperto con un canovaccio pulito.

Funghi cardoncelliNel frattempo con un panno umido ho eliminato i residui di terra dai funghi cardoncelli.Li ho tagliati a lamelle sottili lasciando la forma del fungo ben evidente.

Ho messo in un una padella aglio,olio e capocollo tagliato a striscioline,ho lasciato soffriggere per 2 minuti e ho unito tre quarti dei funghi tagliati.Ho lasciato soffriggere a fiamma media per circa 7 minuti,avendo cura di far evaporare completamente l’acqua di vegetazione dei funghi che via via avranno rilasciato.

A questo punto ho aggiunto i funghi che avevo messo da parte e i pomodorini tagliati a spicchi piccolissimi.Funghi cardoncelli2

Ho salato leggermente,aggiunto abbondante prezzemolo tritato e continuato la cottura per circa altri 7 minuti a fiamma dolce e con coperchio.

Nel frattempo ho messo a bollire l’acqua per la cottura dei cavatelli ,li ho calati e scolati al dente unendoli ai funghi e al capocollo e saltando tutto insieme per circa 3 minuti.( io aiuto la cottura utilizzando mezzo mestolo di acqua di cottura dei cavatelli)Ho pepato e regolato di sale.

Ho spolverato con il Grana Grattugiato e ho servito caldissimi con un ciuffo di prezzemolo fresco.Buon appetito!

P.S.se non trovate il capocollo di Martina Franca utilizzate qualche buon capocollo di origine campana con dicitura Senza Glutine.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina Facebook per restare sempre aggiornati e in contatto con me

ALTRE RICETTE:

Torta di patate,carne e scamorza SENZA GLUTINE

Torta di patate,carne e scamorza SENZA GLUTINE

cipolla pastorizzata

cipolla pastorizzata

Fiori di piadina un'alternativa al pane

Fiori di piadina SENZA GLUTINE un’alternativa al pane

 

Sformato di ricotta,spinaci,prosciutto e patate UN PIATTO SAPORITO E SENZA GLUTINE

Sformato di ricotta,spinaci,prosciutto e patate UN PIATTO SAPORITO E SENZA GLUTINE

 

Precedente Funghi cardoncelli Successivo Gli asparagi e le loro virtù

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.