Vellutata di patate e asparagi

Adoro la vellutata di patate e asparagi, ha un sapore intenso e delicato al tempo stesso. In famiglia la adorano tutti, anche i bambini! In effetti Adoro tutte le vellutate, sono semplici da preparare e si possono preparare in tutte le stagioni grazie alla varietà di verdure che possiamo trovare.

Vellutata di patate e asparagi

Ingredienti per 4 persone:

500 g asparagi

500 g patate

1 spicchio di aglio

olio extravergine di oliva

erba cipollina

100 g formaggio fresco

2 uova

500 ml brodo vegetale

 

Per prima cosa preparate il brodo vegetale mettendo in una pentola una cipolla, una carota, una patata e un pomodoro. Copriteli di acqua, aggiungete 2 cucchiaini di sale e mettetela sul fuoco. Portate a bollore e fate cuocere il brodo per 30-40 minuti almeno.

Pulite gli asparagi eliminando le parti più dure e pelando i gambi, poi tagliateli a rondelle e metteteli da parte.

Pelate le patate e tagliatele a cubetti di circa un centimetro di lato.

Mettete sul fuoco una capiente pentola con 2 cucchiai di olio e lo spicchio di aglio leggermente schiacciato e fatelo rosolare. Aggiungete le patate e 2 mestoli di acqua e fatele caldellare per 5 minuti.

Ora aggiungete anche gli asparagi e l’erba cipollina, quindi versate il brodo bollente filtrato e fate continuare la cottura per altri 20 minuti. Eliminate lo spicchio di aglio, poi aggiungete il formaggio fresco e frullate tutto con un frullatore ad immersione. Togliete dal fuoco e come ultimo ingrediente aggiungete i 2 tuorli e mescolate molto velocemente fino a farli amalgamare al resto della vellutata.

Servitela ben calda guarnendola con dell’erba cipollina e un filo di olio a crudo e accompagnandola con qualche crostino di pane. Se siete amanti del piccante vi consiglio di provarla con un po’ di peperoncino… non ve ne pentirete!

Vellutata di patate e asparagi

seguici-su-facebook Se volete rimanere sempre aggiornati e visualizzare le nuove ricette pubblicate, diventate fan della pagina facebook del blog “Le ricette di mamma Lù”.

Quindi cliccate sul “Mi piace” qui sotto.

Precedente Crostini di pane per vellutate e zuppe Successivo Biscotti stampati al limone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.