Vellutata di carote – ricetta veloce

La VELLUTATA DI CAROTE è un primo piatto buono, leggero ed economico. Una ricetta perfetta da gustare in queste fredde giornate invernali. Le carote sono verdure ricche di vitamina A e carotenoidi che fanno molto bene per la pelle e per la vista. Le patate invece contengono più amidi, carboidrati, proteine, vitamine e sali minerali. Servite questa zuppa con cialde di parmigiano oppure con dei crostini di pane o della panna acida. Vedrete che sarà un successo assicurato per grandi e bambini.

vellutata di carote

Portata: Primo piatto

Costo: basso

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Tempo della ricetta: 30 minuti

Vellutata di carote – ricetta veloce

Ingredienti per 2 persone: 

180 g di carote

1 patata (170 g pesata senza buccia)

400 g di acqua

1 cucchiaio di trito cipolla, carota e sedano.

Sale q.b.

Preparazione:

Come prima cosa occorre eliminare la buccia dalle verdure per poi lavarle, asciugarle e tagliarle a cubetti piccoli con l’aiuto di un coltello. A questo punto prendere una padella e iniziare a soffriggere in olio il trito di cipolla, carote e sedano. Aggiungere le patate e le carote a dadini e lasciare insaporire per 5 minuti mescolando con un cucchiaio di legno ed aggiungendo poca acqua calda per evitare di strinare il trito di verdure. Versare l’acqua senza eccedere per non rischiare di avere una vellutata troppo liquida (400 ml per me sono perfetti ma potete sempre aumentare la quantità se desiderate). Fare bollire a fuoco medio basso fino a completa cottura delle carote e delle patate (sentire con una forchetta se sono tenere). Regolare di sale e con un frullatore ad immersione frullare in modo da ottenere la vellutata. Servirla su piatti fondi accompagnando con cialde di parmigiano reggiano o con dei crostini di pane.

Consigli:

Ho preparato le cialde di parmigiano al microonde. A tale scopo versare il formaggio grattugiato sulla carta forno in modo da creare un cerchio.  Cuocere a 600 W di potenza per 1,5 minuti circa (vi consiglio di provare prima per 1 minuto per poi aumentare il tempo se necessario).

Precedente La Ribollita Toscana Successivo Ricetta per pizza a lunga lievitazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.