Risotto ai carciofi

Il risotto ai carciofi è un primo piatto sano, economico e molto gustoso. Queste verdure contengono magnesio, ferro, fosforo, calcio e cinarina. Quest’ultima dona al carciofo il caratteristico sapore amaro e risulta molto benefica per il fegato e per abbassare il colesterolo. Se devo essere sincera fino a poco tempo fa non mangiavo assolutamente i carciofi anche se non li avevo mai mangiati. Negli ultimi anni sto cercando di aumentare le quantità di verdure nella mia alimentazione ed ho provato a fare questa ricetta. Devo dire che mi piace molto e la cucino appena possibile. Provate anche voi anche se i bambini non credo la mangeranno.

Risotto ai carciofi

Portata: Primo piatto

Costo: Basso

Tempo di ammollo: 10 – 12 ore

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Tempo della ricetta: 70 minuti

Risotto ai carciofi

Ingredienti per 2-3 persone:

2 carciofi

200 g di riso Arborio

1L di brodo vegetale (preparato con 1 spicchio d’aglio, 1 scalogno, 1 carota piccola, poco sedano, sale)

1 spicchio di aglio

Vino bianco (circa 1/2 bicchiere)

3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato.

1 succo di limone

Sale q.b.

Olio evo q.b.

Preparazione:

Iniziamo come sempre a preparare gli ingredienti:

  1. Fare il brodo vegetale bollendo per almeno 30 minuti cipolla, carota, sedano e aglio in 1L di acqua salata. Filtrare e tenere in caldo.
  2. Indossare un paio di guanti e pulire i carciofi tagliando le punte. Successivamente togliere le foglie esterne più spesse fino ad arrivare a quelle interne più tenere. Tagliare a metà i carciofi ed eliminare la peluria interna. Rifinire la base con un pelapatate e tagliare a fettine non troppo sottili. A questo punto tuffare le verdure in acqua acidulata con il succo di limone per evitare che anneriscano.

In una padella capiente rosolare in olio lo spicchio di aglio schiacciato (che elimineremo). Aggiungere i carciofi e poco brodo vegetale. Mescolare di tanto in tanto e coprendo con coperchio portare a cottura le verdure. Alla fine regolare di sale se necessario. Prendere circa la metà dei carciofi cotti e frullarli con poco brodo vegetale per ottenere una crema densa e omogenea.

Cottura e crema di carciofi

Tenere il tutto in caldo e passare alla cottura del riso. A questo scopo scaldare una padella senza olio (usare una pentola adatta tipo quelle di pietra) e fare tostare il riso, sfumare con il vino e portare a cottura aggiungendo gradualmente il brodo. Verso metà cottura aggiungere la crema e i carciofi cotti a fettine. A cottura ultimata spegnere il fuoco e mantecare con il formaggio. Servire e gustare questa bontà.

Precedente Pasta zucchine e pomodoro - per grandi e piccini Successivo Vellutata di lenticchie e zucca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.