Crea sito

Passato di verdura

Il passato di verdura è un piatto dei ricordi. Quando ero piccola mia madre mi costringeva a mangiarlo tutte le sere, proprio non mi piaceva ma guai a lasciarlo nel piatto!!! Crescendo poi ho iniziato ad amarlo e ora lo cucino sempre per mia figlia e mio marito. Quasi quasi lo mangerei anche in estate!!! Al mio primo corso di cucina hanno detto una frase che ricorderò sempre: “da come prepari il brodo si scopre che tipo di persona sei e che tipo di cucina ami”. Forse hanno ragione perché nel cucinare questo piatto si mettono tutte le verdure e gli aromi che si amano maggiormente. Potete scegliere anche la tecnica di cottura che preferite: in pentola normale o se siete sempre di fretta come spesso accade potete usare la pentola a pressione. Una regola comune è però quella di usare sempre e solo verdura di stagione. Io lo cucino in questo modo e voi?

Passato di verdura

Portata: Primo piatto

Costo: Medio basso

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 2 ore (in pentola normale) – 40 minuti (in pentola a pressione)

Tempo della ricetta:  2,5 ore (in pentola normale) – 70 minuti (in pentola a pressione)

Passato di verdura

Ingredienti per 7 litri di passato di verdura:  

2  patate medie

2 carote

1 spicchio di aglio

1 scalogno

1/2 costa di sedano

6 foglie di bietole

2 gambi di prezzemolo

15 foglie di spinaci

2 zucchine

60 g di passata di pomodoro (o in estate usate 1 pomodoro svuotato e spellato)

15 fagiolini (se di stagione)

Piselli (se di stagione)

2 pezzi di polpa di zucca gialla

Se volete rendere il passato di verdura più denso aggiungete i fagioli borlotti (circa 100 g). Attenzione però se lo mangiano i bambini piccoli. Seguite sempre le tempistiche dello svezzamento che vi indica il vostro pediatra.

ingredienti per 1 porzione da adulto:

3 mestoli di passato di verdura

Sale q.b.

Olio evo q.b.

Pasta tipo ditalini o tempestine (40 g)

Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Preparazione del passato 

Iniziare a preparare  tutte le verdure:

  1. Lavare le foglie di bietola, di spinaci, il prezzemolo, la polpa di zucca, il sedano.
  2. Tagliare le due estremità della zucchina e lavarla per bene.
  3. Sbucciare le patate, le carote, lo scalogno e l’aglio per poi lavarli accuratamente.
  4. Sgranare e lavare i piselli.
  5. Pulire e lavare i fagiolini.
  6. Se usate i fagioli secchi metteteli prima in ammollo per 12 ore in acqua (io solitamente uso quelli freschi).

A questo punto tagliare grossolanamente tutte le verdure e metterle in una pentola capiente. Coprire con acqua e fare bollire piano per circa 2 ore o se usate la pentola a pressione per 40 minuti dal fischio. Nel primo caso tenete sempre monitorato il livello di liquido ed eventualmente aggiungete dell’acqua calda. Appena le verdura saranno cotte spegnete il fuoco e frullate con il frullatore ad immersione. A questo punto il passato di verdura è pronto. Potete cucinarlo immediatamente salandolo e cuocendovi dentro la pasta o conservarlo in mono porzioni all’interno del vostro freezer. Quando lo servite ricordate di spolverizzare con parmigiano reggiano e di aggiungere un filo di olio a crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.