Carbonara di mare – ricetta veloce

La CARBONARA DI MARE è un buonissimo primo che richiede poco tempo di preparazione. La ricetta è di Benedetta Parodi ma con qualche piccola variazione sulle quantità di ingredienti. Si tratta di una rivisitazione del classico piatto romano: al posto della pancetta si mette il pesce!!! Io ho usato sia tonno fresco che affumicato ma esistono anche tante altre varianti come tonno e salmone oppure seppie, calamari e gamberi: il risultato è sempre ottimo!!

carbonara di mare

Portata: Primo piatto

Costo: Medio Basso

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Tempo della ricetta: 30 minuti

Carbonara di mare

Ingredienti per 2 – 3 persone:

200 g di spaghetti (8 minuti di cottura)

200 g di tonno fresco

1 – 2 fette di tonno affumicato

2 tuorli d’uovo (medie dimensioni)

15 g di parmigiano reggiano

1 spicchio di aglio

Olio evo q.b.

Sale e pepe q.b.

Prezzemolo fresco q.b.

Procedimento:

Come prima cosa preparare gli ingredienti della ricetta:

  1. Lavare ed asciugare molto bene il tonno fresco per poi ridurlo a cubetti con l’aiuto del coltello.
  2. Prendere il tonno affumicato e tagliarlo a striscioline. Se come mio marito amate i piatti molto saporiti usatene 2 fette ma se invece prediligete i gusti meno forti usatene solo 1 fetta.
  3. Tritare molto finemente le foglie di prezzemolo fresco.

Iniziamo con il fare soffriggere in olio lo spicchio di aglio schiacciato (da eliminare appena prende colore). Versare il pesce fresco e cuocerlo a fuoco medio per alcuni minuti regolando di sale a piacere (io ne ho messo pochissimo perché il formaggio e il tonno affumicato conferiscono già la giusta sapidità). Appena il pesce prende il giusto colorito potete togliere l’aglio e mettere il tonno affumicato. Terminare la cottura mescolando di tanto in tanto (saranno necessari pochissimi minuti). Tenere presente che il tonno se è stato correttamente abbattuto può essere lasciato praticamente crudo all’interno. A questo punto spegnere e lasciare intiepidire. Portare a bollore l’acqua salata e cuocere gli spaghetti ricordando di tenere da parte poca acqua di cottura. Nel frattempo lavare e asciugare le uova per poi separare gli albumi dai tuorli. Questi ultimi andranno messi in una ciotola insieme al prezzemolo e al formaggio. Mescolare con una frusta per omogenizzare gli ingredienti. Appena la pasta sarà cotta scolarla e mescolarla velocemente con l’uovo, allungando se necessario con l’acqua di cottura tiepida. Aggiungere il pesce e servire spolverizzando con poco pepe. Il piatto va servito immediatamente e ben  caldo.

Note:

Con gli albumi avanzati potete fare una frittata o usarli per la buonissima Angel Cake.

Precedente Insalata con tonno fresco, fagioli e cipolla Successivo Torta di mele di zia Rosetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.