Braschin (cucina tipica di Garzeno [CO])

Era da tanto che volevo inserire qualche ricetta tipica del paese di origine dei miei nonni. Lassù sulle montagne, quasi al confine con la Svizzera, di trova Garzeno (Garzen in dialetto laghéè ) , piccolo paesino di 800 abitanti circa situato nella Valle Albano e collegato alla Svizzera attraverso il Passo di San Jorio ( percorribile solo a piedi – ricordo di esserci stata quando ero ancora bambina! 🙂 )

Braschin MagnaetasLo zucchero è sempre stato un ingrediente da utilizzarsi con molta parsimonia. Solo in occasioni particolari la donna più anziana della famiglia, la regiura, ne estraeva alcune piccole cucchiaiate da un sacchetto di tela. Eppure sfogliando le pagine della storia alimentare di Garzeno troviamo diversi dolci che hanno ben allietato le feste di tutti i bambini della valle.

Il Braschin (da brace– perché una volta veniva cotto direttamente sulla brasca ricoperta di cenere del camino) è un dolce antico e povero ma assolutamente gradevole quando si scioglie in bocca, regalandoci incredibili e piacevoli sensazioni di dolcezza, solubilità e croccantezza. Ottenuto da una ricetta casalinga tradizionale tramandata da madre in figlia, si prepara con un impasto lievitato e l’aggiunta di frutta secca.

braschinogarzeno

“El braschin de Garzen a l’è el püsee bun” ( il braschino di Garzeno è il più buono )

INGREDIENTI:

  • 300 gr farina
  • acqua q.b.
  • lievito
  • un pizzico di sale
  • 2 uova
  • 50 gr burro
  • 50 ml latte
  • noci q.b.
  • uvette q.b.

PROCEDIMENTO:

  1. Si amalgama impasto (un tempo con lardo al posto del burro e ciccioli per l’uvetta).
    Si forma una palla e la si fa lievitare (prima lievitazione).
  2. Stendete l’impasto con il mattarello, posate sulla superficie del burro a riccioli, e fate lievitare nuovaremente (seconda lievitazione).
  3. Cuocere in forno a 200°C per 15 minuti circa.

 braschino

–> Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di Facebook :-) Ti basterà cliccare su “mi piace” e ogni giorno potrai essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate!

7 thoughts on “Braschin (cucina tipica di Garzeno [CO])

  1. Ciao! E’ da un po’ che cerco la ricetta del braschin!!! 🙂
    Volevo chiederti: che tipo di lievito hai usato? e in che quantità?
    grazieeee 🙂

    • Ciao Valerie. Grazie per essere passata innanzitutto! 🙂
      Io ho dannato per avere questa ricetta poi con l’aiuto di mia nonna che è originaria di Garzeno ci siamo arrivate “ad occhio”. Il risultato era ottimo per fortuna. 🙂
      Io ho utilizzato del lievito di birra (quello per pizza e/o krapfen per intederci) ma davvero pochissimo (5/6 gr circa) perchè non deve lievitare moltissimo come il krapfen.
      spero d’esserti stata d’aiuto.
      a presto,
      Lisa

      • Ciao Lisa, sono una consumatrice di braschin e non vedo l’ora di poterlo fare con le mie mani!! Senti quanto devono durare i due momenti di lievitazione???
        Grazie a te e viva la nonna!

        • Ciao Paola. Mi fa piacere ti piaccia il Braschin 😀 una vera delizia eh?!
          Se ho imparato una cosa è che quanto si tratta di lievitazione, più tempo si da meglio è. Viene inglobata più aria e il composto rimane più morbido.
          Io in due ore (ciascuna lievitazione) me la sono cavata.
          Fammi sapere poi come ti è venuto ok?
          A presto e grazie di essere passata,
          Lisa

  2. Ho sbagliato lievito…. Cavolacci!!!!!spero che venga buona ugualmente!grazie mille per la ricetta..

Comments are closed.