Pasta con le sarde alla palermitana

Ingredienti:

 

  • 500 g di pasta del formato bucatini o spaghetti
  • 500 g di sarde fresche aperte a libro
  • 500 g di finocchietto selvatico
  • 4 acciughe salate
  • 50 g di uva sultanina
  • 50 g di pinoli, 1 grossa cipolla
  • 1 bustina di zafferano (facoltativo)
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe.

Pulite i rametti di finocchietto salvatico , eliminando le foglie rovinate ed i gambi più spessi e duri. Scegliete i getti più giovani e freschi, con foglie verdi e profumate.
Lavate il finocchietto sotto il getto dell’acqua corrente. Lessatelo in abbondante acqua salata per una ventina di minuti o finché risulterà tenero. Scolatelo, mettendo da parte l’acqua di cottura. Appena sarà ben asciutto, tritatelo finemente con la mezzaluna e mettetelo da parte.Squamate le sarde ed eliminate le teste e le interiora.
Togliete anche la lisca centrale ed apritele a libro. Sciacquatele a lungo sotto il getto dell’acqua corrente. Asciugatele tamponandole delicatamente con carta assorbente da cucina.Tagliatele a pezzi e mettetele da parte. Tenete a bagno l’uva passa per 10 minuti in un po’ di acqua tiepida.Successivamente, scolartela ed asciugatela. Sbucciate la cipolla, lavatela e tritatela finemente. Dissalate le acciughe, passandole velocemente sotto l’acqua corrente, spinarle, asciugarle e tritarle.                                                               Versate ½ bicchiere d’olio in un tegame capiente. Aggiungete qualche cucchiaio d’acqua e fare appassire la cipolla a fuoco medio.
Appena l’acqua evaporerà, lasciate imbiondire la cipolla per qualche minuto, mescolandole assieme alle acciughe dissalate , che con il calore si scioglieranno.A questo punto, unite le sarde sminuzzate- Lasciatele rosolare leggermente assieme al battuto di acciughe e cipolla. Aggiungete il finocchietto selvatico e fatelo insaporire a fuoco dolce per 5 minuti . Appena gli ingredienti sono ben amalgamati unite l’uva passa i pinoli e se volete lo zafferano stemperato in un po’ d’acqua di cottura del finocchietto. Lasciare insaporire il tutto per 2 minuti, mescolando.
Aggiungete un mestolo d’acqua di cottura del finocchietto e fate cuocere ancora per qualche minuto. Completate  mettendo sale e pepe .Lessate i bucatini nell’acqua di cottura del finocchietto , integrandola con acqua calda o sale, se necessario.
Scolate la pasta al dente.Mantecatela nel tegame contenente il condimento che deve risultare leggermente umido. Mescolate con cura e lasciare riposare la pasta con le sarde per qualche minuto, in modo che s’impregni di tutti i sapori.
Servite subito.

Precedente Pasta con ragù di lenticchie Successivo Mojito al melograno