Crea sito

Schiacciata con l’Uva

Questo è un dolce/non dolce povero della tradizione contadina toscana, che si faceva quando, finita la raccolta dell’uva, si festeggiava la vendemmia con una cena.

Molte sono le ricette che si possono trovare per la preparazione della schiacciata con l’uva, questa è una delle più tradizionali.

Dose per una teglia da forno rettangolare di circa 30/35 cm

600 g uva nera da schiacciata, oppure quella senza semi nera

12 g lievito di birra fresco

300 g farina 0 (ma va bene anche quella 1 oppure mischiata con farina integrale)

30 g olio di oliva

8 cucchiai zucchero meglio se di canna chiaro

1 bicchierino di Vinsanto

1 pizzico di sale

acqua q.b.

Sciogliere il lievito con poca acqua ed 1 cucchiaino di zucchero. Preparare la fontana con la farina, 6 cucchiai di zucchero abbondanti, un pizzico di sale, l’olio, il vinsanto e infine il lievito sciolto. Lavorare l’impasto aggiungendo dell’acqua se necessita e una parte dell’uva ben lavata e asciugata, schiacciandola un po’. Quando l’impasto diventa omogeneo, formare una palla, incidere la croce sopra e mettere a lievitare coperto  per circa 2 ore.

Stendere l’impasto lievitato in una teglia leggermente unta e coprire con il resto dell’uva schiacciandola bene con le mani per farla affondare nell’impasto stesso. Far lievitare ancora per circa un’ora. Prima di infornare cospargere con lo zucchero rimasto e 2 cucchiai d’olio. Cuocere a forno caldo a 180° per 35/40 minuti.

  • Preparazione: 15 + tempo di lievitazione Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.