Crea sito

Ravioli Pere e Pecorino

Adesso che abbiamo iniziato l’avventura della pasta fatta in casa, (vedi articolo del blog nella sezione  “Qualcosa in più”), possiamo cimentarci nel fare un raviolo o tortello, secondo la forma che vogliamo dargli, con un ripieno semplice, ma di un gusto veramente speciale e particolare. Come si dice: ” Al contadino non far sapere quanto è buono il cacio con le pere” e proprio di formaggio, anzi di pecorino toscano, si tratta, abbinato al profumo e al sapore delle pere!

Dose per 2/3 persone

per la pasta:

200 gr di semola di grano duro (o farina 0)

2 uova

1 pizzico di sale

per il ripieno:

2 pere (circa 100 gr) mature, ma non troppo

Pecorino toscano semi stagionato circa 100 gr

Burro, sale, pepe, noce moscata

per condire:

burro, timo, pinoli

o salsa pomodoro

Impastare la farina con un pizzico di sale e le uova, formare un panetto e farlo riposare avvolto con della pellicola almeno 20 minuti, per rendere la pasta più elastica e morbida. Nel frattempo sbucciate e tagliate le pere a cubetti. In una padella scaldare poco burro e farci rosolare leggermente i cubetti di pere, condire con poco sale, pepe e noce moscata. Grattugiare il pecorino con una grattugia a denti larghi.

Stendere la pasta con il mattarello o meglio, se l’avete, con l’apposita macchinetta detta “Nonna Papera” fino ad uno spessore di circa 0,5 mm.

Lavorate su di un piano sempre spolverizzato con la semola per non far attaccare l’impasto. Quando la sfoglia è ben stesa iniziate a tagliare i ravioli con un coppapasta tondo, farciteli su un lato con dei pezzettini di pera e un po’  di pecorino grattugiato e ripiegate la parte senza ripieno su quella con il ripieno, sigillando bene i bordi aiutandosi con le dita inumidite di acqua e poi con i rebbi di una forchetta. Potete anche fare dei “ravioloni” usando 2 tondi di sfoglia, mettendo il ripieno al centro di uno e poi sovrapponendo l’altro sigillandolo bene come detto sopra. Cuocere pochi minuti in abbondante acqua salata in cui è stato aggiunto un cucchiaio di olio (serve per non far attaccare tra sé i ravioli).

Condire con una salsa di pomodoro leggera o con del burro fuso aromatizzato con foglioline di timo e pinoli tostati o granella di nocciole tostate.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2/3

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.