Crea sito

Gnocchi di patate viola con il cuore di scamorza

La patata viola è originaria dell’America del Sud, in particolare del Cile e del Perù. Oltre a rendere più scenografici i piatti per via del suo colore viola scuro, ha un gusto particolare che ricorda quello delle castagne, adatto per dare un tocco speciale alle pietanze e per variare i menù. Inoltre, è un vero e proprio integratore naturale, ricca  di fibre, vitamine e minerali.

Questa ricetta facile e veloce racchiude le caratteristiche delle patate viola.

Dose per 2 persone (circa 33 gnocchi)

270 g patate viola (peso delle patate lessate e passate)

80 g farina 0 (il peso della farina deve essere il 30% rispetto al peso delle patate)

Sale

100 g circa provola normale o affumicata

per condire:

Burro, granella di nocciole, pepe, parmigiano

Lessare le patate con la buccia, sbucciarle, tamponarle con della carta per asciugarle e poi passarle ancora calde.

Impastare le patate con la farina e un pizzico di sale, formare un panetto dal quale si ricaveranno dei “salamini”. Da questi tagliare dei pezzetti e formare delle palline, tipo piccole polpette, e mettere al centro  un dadino di provola.

Cuocere in abbondante acqua salata con l’aggiunta di un cucchiaio di olio. Appena gli gnocchi vengono a galla, scolarli e travasarli nella padella in cui abbiamo sciolto il burro e insaporito le nocciole. Spadellarli per un minuto, servirli con una macinata di pepe e del parmigiano o la stessa provola grattugiata.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 4 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2/3

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.