Pizza rustica

Share:
Condividi

Gustosa, ricca, saporitissima..ecco la mia pizza rustica!! Ideale per buffet, gite all’aperto o semplicemente portata a tavola in sostituzione di un secondo. Quello che rende l’impasto della pizza rustica un’ottima base per qualsiasi farcitura è la presenza delle patate che, oltre a conferire gusto, la rende morbida e umida. Gustata calda si potrà godere a pieno di tutti gli ingredienti, servita fredda o tiepida non è male. Un consiglio: preparata e senza farla lievitare la si può congelare. All’occorrenza toglierla dal freezer 2 ore prima per  farla lievitare e cuocerla in forno…ottima!!!

PIZZA DI PATATE

INGREDIENTI : PIZZA RUSTICA TEGLIA DA 32 cm

  • 300 g di patate lesse
  • 500 g di farina 00
  • 1 cubetto di lievito
  • 150 g di burro
  • sale
  • 2 uova
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 1 confezione di wurstel
  • 2 mozzarelle medie
  • 3 sottilette

PROCEDIMENTO

  1. Lavare le patate e lessarle in abbondante acqua salata. Le patate saranno cotte quando si potrà infilare la lama di un coltello senza che ci sia resistenza (circa 40 minuti). Scolarle e ancora calde pelarle e passarle allo schiaccia-patate.
  2. Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, sbriciolare il lievito, aggiungere le patate passate.
  3. Sciogliere a bagnomaria il burro e unirlo alla farina, il sale, sbattere le uova e iniziare ad impastare il tutto. Lavorare l’impasto per 10 minuti circa, deve risultare compatto.
  4. Ridurre a rondelle i wurstel, rosolarli in un tegame con un pezzetto di burro.
  5. Dividere l’impasto in due panetti uno più grande dell’altro. Stendere con il mattarello il panetto più grande per ottenere un cerchio di circa 30 cm.
  6. Foderare una teglia con carta forno e adagiare il primo cerchio. Farcirlo con i wurstel, il prosciutto cotto, le mozzarelle a pezzetti e le sottilette.
  7. Stendere il secondo panetto e adagiarlo sul primo. Chiudere bene i bordi. Bucherellare con i rembi di una forchetta la superficie.
  8. Far lievitare per più di un ora. In forno preriscaldato a 180°C per 30/35 minuti circa. Deve risultare bella dorata.

[banner size=”468X60″]

TORTA SALATA

TORTA SALATA

TORTA SALATA

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ti propongo anche :
Vota questa ricetta:
Pizza rustica
  • 5.00 / 55

21 pensieri su “Pizza rustica

  1. ho provato a farla con una piccolissima variante eliminando i formaggi, cercavo la pizza rustica che si trovava una volta nelle panetterie…è una delizia! non avevo mai utilizzato le patate nell’impasto, penso che proverò tante altre cose del tuo blog :)

  2. Ciao , sono entusiasta con le tue ricettine . Abito in Spagna e seguo il tuo blog , nostalgia , nostalgia canaglia … ! Mi riescono tutte perfette perché le spieghi molto bene , il mio problemino è poi tradurle allo spagnolo per le mie amiche !
    Grazie per condividere .

    • Ciao Adriana, ti ringrazio. Mi fa piacere averti nel mio blog!! Inserirò un traduttore per le tue amiche :) Dimmi di dove sei? Un bacione e ancora grazie, grazie per la tua presenza!!

      • Grazie Marisa ,bastano 50gr.di lievito madre?
        un saluto e ancora complimenti,sei come me una donna del sud che fa le cose con passione

        • Se hai il lievito madre e lo hai rinfrescato correttamente, ne devi usare circa 150 grammi. Credo che Marisa si sia confusa indicandoti la dose di 25 grammi riferendola al lievito di birra. Ma, se hai pazienza e non hai lievito madre, meglio usare circa 8 grammi di lievito di birra e prolungare la lievitazione ad almeno tre o quattro ore. Vedrai che l’odore forte del lievito non si sentirà aprendo il forno a fine cottura. Mi scuso per la puntualizzzazione, ma ho fatto molte prove (ed ho sbagliato tante pizze……) e parlo per esperienza diretta. Un cordialissimo saluto a Marisa ed un grazie per la sua fantasia e per la sua disponibilità ad insegnarci tante buonissime ricette. Ah!!! Se potessi mangiare tutto quello che ci propone…….

          • Ciao Renato
            ottimi consigli :) e ti ringrazio :) Non mi sono sbagliata sui 25 g di lievito di birra, se non è possibile aspettare tante ore per la lievitazione la dose è un cubetto intero, concordo con te con l’aumento delle ore di lievitazione e il diminuire del lievito :) fa bene alla salute ma non tutti possono rispettare questi lunghi tempi di lievitazione :( Un caro saluto alla prossima

  3. Buonasera Marisa
    Una domanda stupida: ma la devo fare lievitare prima di stenderla (come per tutte le pizze) o dopo aver messo il ripieno ?
    Grazie mille !
    Sarah

  4. Vorrei sapere quanti grammi di lievito di birra occorrono, visto che ne trovo in vendita in confezioni da 25, da 40 e da 42 gr. Grazie e complimenti!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>