Pizza al frullatore brasiliana ricetta facile

Pizza al frullatore facile e gustosa. Non è una vera pizza ma una gustosa torta salata molto soffice e ricca. Per questa pizza al frullatore ho utilizzato lo sbattitore elettrico e il risultato non cambia. Ha come base un impasto molle con l'aggiunta del lievito di birra e tocchetti di salumi e formaggi. La pizza facile nel frullatore altro non è che la  pizza alla brasiliana con un impasto dal sapore neutro arricchito da salumi, formaggi o verdure saltate in padella. Vediamo insieme come procedere 😉

  • Difficoltà: Molto Bassa
  • Preparazione: lievitazione + 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • farina 00 160 g
  • Lievito di birra fresco 12 g
  • Uova 2
  • latte 140 ml
  • parmigiano reggiano grattugiato 2 cucchiai
  • olio di semi 90 ml
  • Sale fino 5 g
  • prosciutto cotto a dadini 200 g
  • pasta filata o scamorza 200 g

Preparazione

  1. Procedimento:   (Vi segnalo anche la TORTA BRASILIANA, un dolce senza uova e burro. Per la ricetta CLICCARE QUI)

    1. In una ciotola o nel boccale del frullatore aggiungere le uova, il latte, l'olio di semi, il sale, il formaggio e con lo sbattitore elettrico o il frullatore mescolare il tutto
    2. Unire al composto il lievito sbriciolato e mescolare nuovamente
    3. Incorporare la farina setacciata e continuare a lavorare il composto con lo sbattitore o frullatore sino a quando sarà liscio ed omogeneo. Coprire con pellicola trasparente e far lievitare in un luogo tiepido per circa 2 ore.
    4. Rivestire con carta forno uno stampo rettangolare cm 24 x 13 cm, versare metà del composto e distribuire uniformemente tocchetti di prosciutto e formaggio
    5. Ricoprire con l'altra metà del composto e con una spatola livellare bene
    6. Cuocere la pizza frullata brasiliana in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti. Prima di sfornare verificare la giusta cottura con uno stecchino
    7. Far intiepidire e servire a fette. ottima anche fredda

    Per tornare alla HOME 

    Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI 

 

Lascia un commento