Pasta con broccoli ricetta semplice

Un primo piatto semplice, sano, veloce ed economico. La pasta con i broccoli ricetta semplice appartiene alla cucina tradizionale pugliese e calabrese. I broccoli sono ricchi di fibre, vitamine e antiossidante.
pasta con broccoli ricetta semplice IL MIO SAPER FARE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE: PASTA CON BROCCOLI RICETTA SEMPLICE

  • 300 g di broccoli
  • 350 g di pasta
  • 3 spicchi d’aglio
  • 4/5 cucchiai d’olio extravergine di oliva
  • sale
  • 1 cucchiaio colmo di paprica dolce
  • 1 peperoncino piccante o dolce
PROCEDIMENTO:

pasta con broccoli ricetta semplice IL MIO SAPER FARE

  • Pulire i broccoli e staccare le cimette dal torsolo. Lavarle accuratamente e metterle a scolare.
  • Portare a bollore  abbondante acqua salata e calare i broccoli. Farli cuocere per circa 5 minuti e poi  aggiungere la pasta. Girare spesso.
  • In un tegame far scaldare l’olio e far rosolare gli spicchi di aglio e il peperoncino. Quando si saranno dorati, togliere la padella dal fuoco e dopo un po’ aggiungere la paprica.
  • Scolare la pasta con i broccoli e rimetterla in pentola. Riportare la padella sul fuoco e versare il condimento. Saltare la pasta a fiamma vivace e amalgamare bene il tutto.
  • Servire caldo.

pasta con broccoli ricetta semplice IL MIO SAPER FARE

Iscriviti alla mia Newsletter, basta cliccare sulla chioccola e inserire il tuo indirizzo di posta elettronica. Riceverai giornalmente le mie ricette gratis. Grazie mille :)

 

 

8 commenti su “Pasta con broccoli ricetta semplice

  1. Se posso permettermi un appunto, non avrei messo la paprika, prodotto straniero, viene da lontano, avrei messo del sano e squisito Pepone Calabrese o Lucano, quello fatto con peperoni seccati all’aria delle nostre montagne e al forno ecaldato con le nostre querce e macchie 😉 e poi avrei condito il tutto con “U Zzifft” o “U Ccifft” come dir si voglia ;-), si chiama così anche in Calabria il soffritto che tu hai fatto? in Lucania si, è bellissimo, è il rumore a dare nome al piatto. Mi sono permesso di scherzare, ormai ci siamo capiti, sai quanto ti ammiro, hai fatto un piatto meraviglioso, illustrato con foto stupende. Aggiungo, come al solito.

    • loti64 il said:

      Carissimo Mimmo, io uso solo e soltanto “u pupazz” ma non tutti possono godere di questa specialità e allora viene sostituito dalla paprica 🙂 Ti ringrazio, gentilissimo e accorto come sempre

  2. guido il said:

    Io nel soffritto agiungo anche una acciuga salata che faccio sciogliere, e se non ho la paprika e ne il peperoncino calabrese, aggiungo un ‘nduja calabrese o arrisa Tunisina.
    Per motivi di lavoro vivo in Tunisia

  3. Renato il said:

    Anche mia moglie mette l’acciuga ed essendo noi del sud, usiamo il pepe di Senise macinato. ‘U Zzifft di cui parla Mimmo (termine che non conoscevo ancora e che trovo semplicemente geniale) è una delle cose più difficili in cucina: un attimo ed il pepe è bruciato, un attimo in meno ed il pepe è crudo…… Grazie per questa ricetta, Marisa. Al sud è nota ma i nostri amici del nord non la conoscono ed ora, grazie a te, possono apprezzarla.

    • loti64 il said:

      Gentilissimo come sempre caro Renato 🙂 Non conosco il pepe di Senise, devo procurarmelo assolutamente…mi hai incuriosito 😉 Buon fine settimana 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *