Crea sito

Tiramisù dell’amicizia

Tiramisù dell'amicizia
Tiramisù dell’amicizia

Ciao!

Il dolce che vi presento oggi è il “tiramisù dell’amicizia“. Lo devo ammettere, il tiramisù è il mio dolce preferito da sempre!!! Ed è proprio per questo che è stato il primo dolce che ho iniziato a realizzare da sola. Ma nel periodo dell’adolescenza, questo dolce lo creavo quasi sempre con la mia migliore amica Sara…ed ecco perché l’ho intitolato il “tiramisù dell’amicizia“. Per anni, io e la mia amica Sara, abbiamo preparato il tiramisù per la giornata di Ferragosto, degustandolo in montagna dopo un’intera giornata passata con amici e parenti. Dentro questo piatto ci sono molti dei miei bellissimi ricordi…pomeriggi interi trascorsi nel preparare il tiramisù in giornate estive afose, ed è per questo che vi propongo la ricetta che ho sempre utilizzato…quella del classico tiramisù.

Di questo dolce, infatti, esistono diverse reinterpretazioni: tiramisù alle fragole, alle banane, al limone, al cioccolato…. Per me il più buono e “godereccio” rimane, comunque sempre, il tiramisù classico con la semplice crema di mascarpone. L’unica variante che ho sempre apportato alla ricetta classica è quella di usare i pavesini al posto dei savoiardi. Per me, in questo modo, il dolce è molto più buono in quanto risulta maggiore la quantità di mascarpone rispetto ai biscotti! 🙂 Nella ricetta che vi propongo oggi, invece, ho utilizzato per la prima volta i nuovi pavesini al caffè e al cacao.

Ingredienti per il tiramisù
Ingredienti per il tiramisù

procedimento

Ingredienti:

  • 6 uova
  • 6 cucchiai di zucchero semolato
  • 500 g di mascarpone
  • caffè
  • pavesini al cacao
  • pavesini al caffè
  • cacao amaro
Caffè per il tiramisù
Caffè per il tiramisù

Per prima cosa, preparare abbondante caffè, metterlo a raffreddare in un contenitore e diluirlo con un pò d’acqua per renderlo più leggero.

Separare i tuorli dagli albumi e montare i tuorli con lo zucchero
Separare i tuorli dagli albumi e montare i tuorli con lo zucchero

Passare poi a creare la crema di mascarpone. Prendere le uova e separare gli albumi dai tuorli in due recipienti diversi. Aggiungere ai tuorli lo zucchero e montare finché non si crei un composto liscio.

Unire il mascarpone al composto di tuorli e zucchero
Unire il mascarpone al composto di tuorli e zucchero

Dopodiché, si aggiunge il mascarpone al composto di tuorli e zucchero.

Montare gli albumi e aggiungerli al resto del composto
Montare gli albumi e aggiungerli al resto del composto

Si passa poi a montare gli albumi con una frusta elettrica, fino a farli diventare spumosi e di un colore bianco latte. La tecnica per capire quando gli albumi sono montati bene a neve, basta prendere una forchetta e infilarla nella spuma di albumi. Se la forchetta rimane in verticale, vuol dire che la consistenza degli albumi è perfetta!

Dopodiché si aggiungono gli albumi montati a neve al composto di mascarpone.

Alternare strati di pavesini con la crema di mascarpone
Alternare strati di pavesini con la crema di mascarpone

Una volta creata la crema a base di mascarpone, si passa a comporre il dolce alternando strati di pavesini imbevuti nel caffè a strati di crema di mascarpone. Per quanto riguarda gli strati di pavesini, alternare anche la loro disposizione.

Finire con uno strato di mascarpone e spolverizzare con il cacao amaro.
Finire con uno strato di mascarpone e spolverizzare con il cacao amaro.

L’ultimo strato prevede la copertura di crema a base di mascarpone e l’aggiunta del cacao amaro in polvere.

Conservare il dolce in frigorifero per al massimo due giorni!

Tiramisù con pavesini al cioccolato e caffè
Tiramisù con pavesini al cioccolato e caffè

Ed ora affondate il cucchiaio nel tiramisù e….buon appetito! 🙂

Anna

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Una risposta a “Tiramisù dell’amicizia”

  1. il tiramisù è uno dei miei dolci preferiti, i l nome che gli hai dato è veramete appropriato, quando lo faccio è sempre per condividerlo con parenti e amici.
    la tua ricetta mi piace molto.
    by Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.