Risotto all’arancia (ricetta di Matteo)

RISOTTO ALL’ARANCIA è un primo piatto profumatissimo e pieno di gusto, un risotto fuori dal normale che stupirà i vostri commensali. La ricetta di questo piatto me l’ha regalata Matteo, la mia dolce metà. Pensate che mi ha preparato questo piatto il giorno di San Valentino. Appena sono rientrata da lavoro ho trovato delle rose rosse e questo risotto fumante che inondava la casa di un piacevolissimo profumo di agrumi. Come dice lui, il primo ingrediente necessario per la preparazione di questo piatto è l’AMORE. Tutto il resto è semplice e basta seguire il procedimento descritto qui di seguito. 🙂

Per quanto riguarda la tipologia di riso, per questa ricetta ho, anzi, abbiamo utilizzato il Riso di Sibari. E’ un riso prodotto nella Piana di Sibari, in Calabria, dove vengono mantenuti sistemi di lavorazione artigianali. Vi consiglio vivamente di provare questa tipologia di riso, perchè buonissima e unica nel suo genere.

Allora passiamo direttamente agli ingredienti e al procedimento…e che l’amore sia con voi! 😉

A presto!

Anna

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 bicchiere Riso di Sibari
  • 1/2 Cipolla bianca
  • 1 Arancia
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 1 Dado vegetale
  • q.b. Formaggio grattugiato
  • 1 noce di Burro

Preparazione

  1. Tagliare la cipolla a quadratini e metterla a scaldare in una padella antiaderente con una noce di burro. Aggiungere poi il riso e farlo tostare per qualche minuto, fino a quando i chicchi non risulteranno trasparenti.

  2. Nel frattempo prendere l’arancia e levare la buccia con l’aiuto di un pelapatate. Tagliare la buccia in listarelle, fino ad ottenere le zeste (bastoncini). Spremere poi l’arancia, per ottenere il succo.

  3. Sfumare il riso con del vino e bianco e, quando sarà completamente evaporato, aggiungere prima le zeste di arancia (lasciandone da parte qualcuna per la decorazione finale) e dopo qualche minuto il succo.

  4. Infine aggiungere poco per volta il brodo vegetale fino alla cottura del risotto. Ci vorranno circa 20 minuti dall’inizio della cottura.

  5. Quando il risotto sarà pronto, mantecarlo a fuoco spento con del formaggio grattugiato.

  6. Servire il risotto all’arancia con delle zeste tenute da parte precedentemente.

    Buon appetito!

    Anna

I miei consigli

Potete utilizzare qualsiasi tipo di riso ideale per RISOTTI, come il Carnaroli o il Vialone nano.

Per quanto riguarda il brodo, potete utilizzare il dado oppure preparare da voi un brodo vegetale.

Potete mantecare il risotto all’arancia anche con un formaggio più intenso, come il taleggio ad esempio.

Se sei interessato ad altri RISOTTI, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA – e clicca MI PIACE sulla Pagina per rimanere aggiornato su tutte le ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Per tornare alla HOME PAGE, clicca QUI.

Arance, primi piatti, Riso e risotti

Informazioni su Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Precedente Cotolette di merluzzo Successivo Muffin arancia e carote

Lascia un commento