Pizza con la macchina del pane

Pizza con la macchina del paneCiao!

Oggi vi propongo la preparazione dell’impasto della “pizza con la macchina del pane”.

La macchina del pane (MDP) è praticamente un robot da cucina che può essere utile nella preparazione degli impasti a lunga lievitazione come pasta e pizza, ma non solo. Può essere utilizzata infatti anche per la preparazione di marmellate e di dolci.

Io ho provato diverse ricette per quanto riguarda l’impasto della pizza e alla fine ho scelto quella che vi propongo qui di seguito. Con questo impasto escono fuori circa 2-3 pizze tonde oppure una teglia intera da forno, se preferite poi tagliare la pizza in quadrati.

Vi consiglio di seguire nel dettaglio la ricetta, altrimenti non avrete un risultato soddisfacente. Con la macchina del pane, infatti, bisogna utilizzare le dosi precise, misurando tutti gli ingredienti con una bilancia. Ciò vale non solo per la preparazione della pizza, ma in generale per tutto.

Per quanto riguarda la farcitura della pizza, io ho scelto di utilizzare un trionfo dei prodotti migliori della mia Calabria: cipolla di Tropea, tonno “Callipo” e la ‘nduja calabrese. Voi ovviamente potete scegliere di farcire la vostra pizza con gli ingredienti che vi piacciono di più.

Pizza con cipolla di Tropea, tonno Callipo e ‘nduja calabrese

ingredienti per l’impasto della pizza con la mdp:

  • 280 ml di acqua tiepida
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 500 g di farina “0” (o di farina per pizza)
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco (o 1 bustina di lievito Mastro Fornaio per impasti salati)
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

ingredienti per la farcitura della pizza:

  • passata di pomodoro q.b.
  • 1 cipolla di Tropea
  • 2 scatolette di tonno “Callipo”
  • ‘nduja calabrese q.b.
  • 2 mozzarelle
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • origano q.b.
Preparazione dell’impasto della pizza con la macchina del pane

Prendere il cestello della macchina del pane e versare dentro gli ingredienti nel seguente ordine: acqua tiepida, olio e farina. Creare tre fossette nella farina e mettere al centro il lievito e a destra e sinistra il zucchero e il sale.

Lavorazione dell’impasto con la macchina del pane

Disporre il cestello all’interno della macchina del pane e avviare il programma della pizza. Il mio programma ha una durata di 1 ora e mezzo.

Stesura dell’impasto della pizza

Quando l’impasto della pizza sarà pronto, estrarlo dal cestello e dividerlo in base a quante pizze volete preparare (io ho scelto di farne due). Stendere l’impasto sulle teglie da forno leggermente unte con dell’olio evo. Consiglio di stendere l’impasto con le mani e non con il mattarello, partendo dal centro verso l’esterno. Non schiacciare il bordo, ma lasciarlo più spesso in maniera da creare il tipico cornicione della pizza napoletana. Lasciar lievitare nuovamente la pizza per almeno 30 minuti.

Preparazione degli ingredienti per la farcitura della pizza

Nel frattempo preparare gli ingredienti per la farcitura delle pizze. In una ciotola condire la passata di pomodoro con dell’olio evo, qualche pizzico di sale e di origano fresco. Tagliare a fettine la cipolla di Tropea e le mozzarelle.

Farcitura della pizza con pomodoro e mozzarella

Disporre la pizza prima la passata di pomodoro condita e poi la mozzarella.

Aggiunta della cipolla di Tropea e del tonno Callipo sulla pizza

Aggiungere la cipolla di Tropea e il tonno “Callipo” a pezzettini.

Aggiunta della ‘nduja sulla pizza e cottura in forno della pizza

Per finire aggiungere anche pezzetti di ‘nduja calabrese e finire il tutto con un filo d’olio evo e una spolverata di origano.

Pizza “calabrese” dopo la cottura

Infornare le pizze a forno preriscaldato ventilato alla massima temperatura del forno (io 250°C) per circa 10-15 minuti.

Pizza con la macchina del pane farcita con cipolla di Tropea, tonno Callipo e ‘nduja calabrese

Buon appetito!

Anna

Seguitemi anche su facebook – L’OSTERIA DI ANNA

Se sei interessato ad altre ricette di PANE E LIEVITATI, clicca QUI.

Per tornare alla HOME PAGE, clicca QUI.

Precedente Mele al forno con cioccolato e nocciole Successivo Rose del deserto morbide

Lascia un commento