Crea sito

Piadina integrale (ricetta facile con l’olio)

Piadina integrale (ricetta facile con l’olio)

Ciao!

La ricetta che vi propongo oggi è la “piadina integrale”, una ricetta facile ma che non toglie niente al gusto! Nel mese di maggio ho partecipato al corso di cucina della bravissima blogger Erika Brugugnoli, autrice del blog Cuor di Ciambella. Il corso prevedeva la presentazione di ricette romagnole di “pasta fresca” e “piadina”. Devo dire che è stato veramente molto interessante ed Erika è stata bravissima a metterci a nostro agio, a spiegarci bene tutti i vari passaggi, raccontando anche anneddoti e curiosità sul mondo del cibo, e sulle mode e intolleranze di oggi.

Questa ricetta è una delle tante presentate da Erika Brugugnoli e devo dire che è una ricetta facile e veloce per fare la piadina. In più non c’è bisogno di utilizzare lo strutto, come prevede la ricetta classica romagnola, ma l’olio extra vergine d’oliva, che rende più leggero ed anche più fragrante l’impasto. Questa ricetta prevede l’utilizzo di farina di farro integrale e l’uso di spezie per aromatizzare l’impasto. Lo so..non è la classica ricetta della piadina romagnola, ma quando si ha poco tempo a disposizione, questa ricetta è un valido aiuto. E il risultato vi sorpenderà, ve lo assicuro!!!

Ho deciso così di realizzare due impasti con farine e spezie diverse: il primo prevede l’uso di farina di farro e grano saraceno (marca Molino Spadoni) e aromatizzato al rosmarino; il secondo con farina integrale (marca Barilla) e aromatizzato all’origano.

Se si ha più tempo si possono preparare anche altri tipi di impasti diversi da presentare magari ad un buffet o ad una cena a base di piadina, servita poi con diversi tipi di formaggi o affettati a seconda del tipo di impasto.

ingredienti per 4 piadine:

  • 70 g di farina 0
  • 420 g farina di farro integrale
  • 15 g di lievito in polvere per torte salate (io MastroFornaio)
  • 70 g di olio extra vergine d’oliva
  • 15 g di sale
  • 160 g di acqua
  • 60 g di latte intero
  • rosmarino q.b. tritato o altre spezie/erbe aromatiche (facoltativo)

procedimento

Ingredienti per la piadina integrale

Preparare e pesare tutti gli ingredienti previsti per la ricetta. Per il primo impasto ho scelto di utilizzare la farina di farro e grano saraceno (marca Molino Spadoni) e di aromatizzarlo al rosmarino.

Preparazione del primo imasto integrale

In una ciotola unire le farine con il sale, aggiungere l’olio, il latte e il rosmarino tritato.

Preparazione dell’impasto della piadina integrale con rosmarino

Infine aggiungere il lievito e l’acqua calda un pò alla volta, amalgamando l’impasto con un cucchiaio.

Lasciar riposare l’impasto in frigorifero

Trasferire poi l’impasto su una spianatoia e continuare ad impastare con le mani per circa 3-4 minuti, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgere l’impasto con la pellicola da cucina e lasciarlo riposare almeno 1 ora in frigorifero. Si può lasciar riposare l’impasto anche tutta la notte e stendere poi la piadina il giorno dopo!

Preparazione del secondo impasto integrale con origano

Preparare il secondo tipo di impasto utilizzando la farina integrale (marca Barilla) e aromatizzando il tutto con l’origano. Procedere come per la preparazione del primo impasto.

Impastare l’impasto fino ad ottenere un panetto

Impastare bene fino ad ottenere un panetto e lasciar riposare anche quest’ultimo in frigo per almeno 1 ora, avvolgendolo con la pellicola trasparente.

Cottura della piadina in padella

Trascorso tale tempo, dividere l’impasto in 4-6 palline, stenderle con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 3 mm.

Stesura e cottura delle piadine

Cuocere le piadine in una padella dal fondo piatto (io ho utilizzato quella per le crepe) per qualche minuto, fino alla doratura della superficie delle piadine.

Piadine servite co affettato e squacquerone

Servire le piadine con formaggi (tipo squascquerone o fontina) e affettati vari e con l’aggiunta di qualche fogliolina di rucola.

Piadine farcite con crudo, squascquerone e rucola

Le piadine, una volta raffreddate, possono essere anche conservate in freezer per qualche settimana. Al momento di servirle, basta riscaldarle da congelate direttamente sulla padella.

Piadina integrale con prosciutto crudo, squacquerone e rucola

Buon appetito a tutti!

Anna

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.