Crea sito

Pan d’arancio

Ciao! Il “PAN D’ARANCIO” è un dolce tutto a base di arance ed è una delle ricette più replicate sul web. Si tratta infatti di una ricetta facilissima in cui l’impasto del dolce viene preparato frullando interamente un’arancia e la superficie della torta viene resa più golosa con la confettura di arance.
Per quanto riguarda la ricetta, io ho scelto di rifare quella della mia amica Luisa e del suo bellissimo e straordinario blog “Allacciate il grembiule“!
Il gusto del pan d’arancio è unico, in quanto buonissimo e profumatissimo. Inoltre questa torta ha una consistenza sofficissima, resa tale proprio grazie all’arancia frullata. Io ho deciso di aggiungere anche dei mandarini cinesi alla purea di frutta e devo dire che il sapore dell’arancia, in questo modo, è ancora più intenso.
Qui di seguito come sempre troverete gli ingredienti e tutti i passaggi per preparare il pan d’arancio perfetto.
Grazie ancora per seguirmi! Aspetto come sempre i vostri commenti e le foto delle vostre preparazioni sia qui sul blog che su Facebook o Instagram!
A presto!
Anna

Pan d'arancio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzionidiametro tortiera di 22 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina
  • 250 gZucchero
  • 100 gZucchero
  • 3uova
  • 1arancia non trattata (di medie dimensioni)
  • 5mandarini cinesi
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • q.b.Marmellata di arance

Strumenti

  • Planetaria
  • Ciotola
  • Cucchiaio
  • Frullatore / Mixer
  • Pennello

Preparazione

  1. Frullare l'arancia

    Prima di tutto prendere l’arancia e i mandarini cinesi, lavarli, togliere i semi e tagliare a pezzettini. Frullare tutto fino d ottenere una purea di frutta.

  2. Preparazione dell'impasto

    Con l’aiuto di una planetaria o di uno sbattitore elettrico montare le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro.

    Poi aggiungere il burro morbido ed infine la farina con il lievito setacciati precedentemente.

  3. Impasto della torta

    Aggiungere al composto anche la purea di frutta.

    Trasferire il composto in una teglia di circa 22 cm di diametro, rivestita con carta da forno.

  4. Torta dopo la cottura

    Cuocere il pan d’arancio in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 40-50 minuti. Fare sempre la prova stecchino prima di sfornare la torta.

  5. Copertura con la marmellata

    Una volta che il pan d’arancio si sarà raffreddato, spennellare la superficie della torta con la marmellata di arance diluita con un po’ di acqua se dovesse risultare troppo dura.

I miei consigli:

Per quanto riguarda l’arancia da frullare e mettere nell’impasto, cercate di utilizzare un’arancia con una buccia non troppo spessa. Il bianco delle arance infatti è la parte più amarognola. Scegliendo invece un’arancia più succosa e con poca buccia, eviterete di avere un retrogusto leggermente amaro del vostro dolce.

Al posto della marmellata di arance, potete preparare una salsa alle arance mettendo a scaldare in un pentolino il succo di 1 arancia con 2-3 cucchiai di zucchero, fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto tutto.

Oppure potete utilizzare una marmellata di mandarini o di limone.

PER SCOPRIRE DI PIU’:

Se sei interessato ad altre ricette di DOLCI, clicca QUI.

Oppure se vuoi scoprire altre ricette di DOLCI DA COLAZIONE, clicca QUI.

Infine sei interessato ad altre ricette di TORTE, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA –  e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le mie ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.