Gelo di pesche

Gelo di pesche servito con cioccolato fondente

Ciao!

Dopo aver provato il buonissimo gelo di fragole (trovate la ricetta cliccando qui), non ho potuto resistere e con l’arrivo delle prime pesche, ho deciso di realizzare “il gelo di pesche”.

Il gelo di frutta è un dessert al cucchiaio fresco e leggero. Si tratta infatti di un dolce ipocalorico, in quanto è a base di sola frutta, con l’aggiunta di acqua, limone e amido di mais per addensare.

Questo dolce può essere servito con pezzi di pesca fresca, oppure con dei ciuffetti di panna, oppure, come ho fatto io, con delle meringhe sbriciolate o con del cioccolato fondente fuso.

procedimento

Ingredienti:

  • 800 g di pesche (io pesche noci)
  • 300 g di zucchero
  • 300 ml di acqua
  • 80 g di fecola di patate (o amido di mais)
  • 2 limoni
  • cioccolato fondente q.b. (per la decorazione)
Tagliare le pesche a pezzetti e aggiungere lo zucchero e il limone

Prendere le pesche, lavarle bene e tagliarle a pezzettini. Aggiungere lo zucchero e il succo di limone.

Frullare le pesche

Frullare le pesche con un frullatore o un mixer ad immersione.

Sciogliere l’amido di mais con acqua e aggiungere le pesche frullate

In una pentola far sciogliere l’amido di mais o la fecola di patate con l’acqua, aggiungere le pesche frullate e mettere il tutto sul fuoco.

Cottura del gelo di pesche

Cuocere il tutto per qualche minuto, fino a quando la salsa non si sarà addensata.

Versare il gelo di pesche nelle coppette

Versare il gelo di pesche in coppette monoporzioni (io ho usato quelle in silicone per i muffin), oppure in un unico contenitore grande. Quando si sarà raffreddato, conservare in freezer per almeno 4 ore (io tutta la notte).

Gelo di pesche servito con del cioccolato fondente

Servire il gelo di pesche con del cioccolato fondente fuso, oppure con della granella di meringhe e qualche fogliolina di menta.

Gelo di pesche servito con meringhe e menta

A presto!

Anna

Precedente Marmellata di ciliegie Successivo Spaghetti con fiori di zucca e pomodorini

Un commento su “Gelo di pesche

Lascia un commento