Crea sito

Crackers (con esubero lievito madre)

Ciao! I “CRACKERS (PREPARATI CON L’ESUBERO DEL LIEVITO MADRE)” sono degli stuzzichini buoni e facilissimi da preparare che vengono realizzati appunto con l’esubero. Per chi conosce la preparazione del lievito madre fatto in casa (tutte le informazioni qui), cosa che ho intrapreso da poco, sa benissimo che ogni 2 giorni circa bisogna “rinfrescare”una parte della pasta madre. La restante parte non “rinfrescata” si chiama esubero e può essere utilizzata per tantissime preparazioni in cui non viene richiesta una forte lievitazione, come grissini o crackers. Così ho pensato di sperimentare con il mio “esubero” e provare a realizzare dei crackers semplicissimi farciti solo con semi vari e con origano. Ovviamente si possono anche preparare semplicemente all’olio di oliva.
Per quanto riguarda gli ingredienti ho già calcolato le dosi per tre quantitativi diversi di esubero a disposizione (come leggerete qui di seguito).
Vi invito fortemente a provarli e a farmi sapere il vostro giudizio. Io sono rimasta super soddisfatta!
Grazie ancora per seguirmi e aspetto come sempre i vostri commenti qui sul blog o sui miei canali social!
A presto!
Anna

Crackers
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzionidai 30 ai 60 crackers
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 200 g di esubero:

  • 200 gesubero del lievito madre
  • 95 gFarina 0
  • 30 mlAcqua
  • 24 golio
  • 8 gSale

Ingredienti per 230 g di esubero:

  • 230 gesubero del lievito madre
  • 110 gFarina 0
  • 35 mlAcqua
  • 28 gOlio
  • 9 gsale

Ingredienti per 255 g di esubero:

  • 255 gesubero del lievito madre
  • 125 gFarina 0
  • 40 mlAcqua
  • 32 gOlio
  • 10 gSale

Ingredienti per la farcitura:

  • q.b.semi vari
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Strumenti

  • Ciotola
  • Cucchiaio
  • Spianatoia
  • Mattarello
  • Coltello
  • Teglia

Preparazione

  1. Ingredienti crackers

    Prima di tutto preparare e pesare tutti gli ingredienti necessari all’impasto.

  2. Preparazione impasto

    In una ciotola unire l’esubero del lievito madre, la farina e l’acqua. Poi aggiungere l’olio ed infine il sale.

    Impastare bene il tutto su una spianatoia fino ad tenere un impasto liscio ed omogeneo.

  3. Ritagliare i crackers

    Stendere l’impasto con l’aiuto di un matterello fino ad arrivare ad uno spessore di circa 2 mm.

    Con un coltello ritagliare i cracker a forma di losanghe.

  4. Condire i crackers

    Disporre i crackers su una teglia ricopre con carta da forno.

    Spennellare la superficie dei crackers con olio extra vergine d’oliva.

  5. Condire i crackers

    Spolverare la superficie dei crackers con semi vari, spezie (io origano) e sale.

  6. Cottura dei crackers

    Cuocere in forno statico preriscaldato a 230 °C per circa 10 minuti, oppure a forno preriscaldato ventilato a 210°C per circa 8 minuti.

I miei consigli:

Potete decorare e farcire i crackers con le spezie che vi piacciono di più.

I crackers si conservano benissimo per diversi giorni in un contenitore di latta.

PER SCOPRIRE DI PIU’:

Se ti interessa leggere tutto sul LIEVITO MADRE, clicca QUI.

Vuoi leggere ricette di TORTE SALATE? Allora clicca QUI.

Se sei interessato invece ad altre ricette di FOCACCE clicca QUI.

Se invece vuoi leggere altre ricette di PANE E LIEVITATI, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA –  e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le mie ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.