Crea sito

Coniglio al forno

 

Coniglio al forno

Ciao!

Il “coniglio al forno” è il piatto di carne che preferisco in assoluto! E’ uno di quei piatti che mi ricorda le domeniche trascorse a casa con la mia famiglia, dove o mia mamma o mia nonna preparano ancora tutt’ora questa prelibatezza. Il coniglio è la carne che mi piace di più e secondo me questo è il metodo migliore per assaporarne al massimo tutto il sapore.

Si tratta di un contorno molto gustoso in cui i pezzi di coniglio vengono prima lasciati macerare con qualche profumo e spezia e poi cotti in due tempi, prima in padella e poi in forno. Il punto forte di questo piatto è quello di ottenere dei pezzi di carne ben dorati fuori e morbidi dentro, accompagnati da un sughino di cottura, per cui è inevitabile fare la cosiddetta “scarpetta”.

procedimento

Ingredienti:

  • mezzo coniglio a pezzetti
  • mezza cipolla bianca
  • 1 cipolla di Tropea (io due cipollotti)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 foglie di alloro
  • rosmarino q.b.
  • vino bianco q.b.
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
Marinatura della carne

In un contenitore mettere a macerare la carne di coniglio con aglio, alloro, rosmarino, olio evo, sale, pepe e ricoprire con il vino bianco fino a metà circa dello spessore della carne. Porre in frigo per qualche ora (anche per mezza giornata).

Cipollotto di Tropea e cipolla bianca per il soffritto

Trascorso tale tempo, preparare il soffritto tagliando i cipollotti di Tropea e la cipolla bianca a pezzettini. Mettere la cipolla in una padella con un filo d’olio evo e lasciar cuocere a fuoco lento e con il coperchio per qualche minuto.

Cottura del soffritto e aggiunta del coniglio

Aggiungere alla cipolla i pezzi di coniglio e cuocere per pochi minuti a fuoco medio.

Aggiunta del liquido di macerazione durante la cottura della carne

Poi abbassare la fiamma e continuare la cottura, aggiungendo alla carne un po’ del sugo di macerazione.

Trasferire il coniglio in una teglia e proseguire la cottura nel forno

Trasferire il tutto in una teglia ricoperta con carta da forno. Aggiungere alla carne il resto del sugo di macerazione e infornare a forno preriscaldato a 200 °C per almeno 40-50 minuti.

Coniglio al forno pronto

Il coniglio al forno è pronto per essere gustato!!! Potete accompagnare questo piatto con delle patate fritte o al forno o con qualche verdura di stagione. Qui di seguito trovate il link di qualche contorno preparato da me:

  1. patate e carciofi al forno
  2. carote sabbiose
  3. melanzane della nonna
  4. insalata di finocchio, arancia e melograno

Buon appetito!

Anna

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Una risposta a “Coniglio al forno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.