Coniglio al forno

 

Coniglio al forno

Ciao!

Il “coniglio al forno” è il piatto di carne che preferisco in assoluto! E’ uno di quei piatti che mi ricorda le domeniche trascorse a casa con la mia famiglia, dove o mia mamma o mia nonna preparano ancora tutt’ora questa prelibatezza. Il coniglio è la carne che mi piace di più e secondo me questo è il metodo migliore per assaporarne al massimo tutto il sapore.

Si tratta di un contorno molto gustoso in cui i pezzi di coniglio vengono prima lasciati macerare con qualche profumo e spezia e poi cotti in due tempi, prima in padella e poi in forno. Il punto forte di questo piatto è quello di ottenere dei pezzi di carne ben dorati fuori e morbidi dentro, accompagnati da un sughino di cottura, per cui è inevitabile fare la cosiddetta “scarpetta”.

procedimento

Ingredienti:

  • mezzo coniglio a pezzetti
  • mezza cipolla bianca
  • 1 cipolla di Tropea (io due cipollotti)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 foglie di alloro
  • rosmarino q.b.
  • vino bianco q.b.
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
Marinatura della carne

In un contenitore mettere a macerare la carne di coniglio con aglio, alloro, rosmarino, olio evo, sale, pepe e ricoprire con il vino bianco fino a metà circa dello spessore della carne. Porre in frigo per qualche ora (anche per mezza giornata).

Cipollotto di Tropea e cipolla bianca per il soffritto

Trascorso tale tempo, preparare il soffritto tagliando i cipollotti di Tropea e la cipolla bianca a pezzettini. Mettere la cipolla in una padella con un filo d’olio evo e lasciar cuocere a fuoco lento e con il coperchio per qualche minuto.

Cottura del soffritto e aggiunta del coniglio

Aggiungere alla cipolla i pezzi di coniglio e cuocere per pochi minuti a fuoco medio.

Aggiunta del liquido di macerazione durante la cottura della carne

Poi abbassare la fiamma e continuare la cottura, aggiungendo alla carne un po’ del sugo di macerazione.

Trasferire il coniglio in una teglia e proseguire la cottura nel forno

Trasferire il tutto in una teglia ricoperta con carta da forno. Aggiungere alla carne il resto del sugo di macerazione e infornare a forno preriscaldato a 200 °C per almeno 40-50 minuti.

Coniglio al forno pronto

Il coniglio al forno è pronto per essere gustato!!! Potete accompagnare questo piatto con delle patate fritte o al forno o con qualche verdura di stagione. Qui di seguito trovate il link di qualche contorno preparato da me:

  1. patate e carciofi al forno
  2. carote sabbiose
  3. melanzane della nonna
  4. insalata di finocchio, arancia e melograno

Buon appetito!

Anna

Precedente Zuppa di cereali con carote e asparagi Successivo Mini tortine con cime di rapa, ricotta e pomodori secchi

Un commento su “Coniglio al forno

Lascia un commento