Cherry pie

Cherry pie

Ciao!

La “cherry pie” è una torta alle ciliegie americana a base di pasta brisè e con un ripieno di ciliegie fresche. Questa ricetta l’ho presa dall’interessantissimo blog Il chicco di maische vi consiglio di visitare! Clicca qui per visualizzare la ricetta della cherry pie originale.

Questo dolce mi ricorda la classica torta preparata nei cartoni animati americani e mi mette subito di buon umore, oltre ad essere buonissima. E’ perfetta per questo periodo dell’anno ed è l’ideale a colazione, a merenda o come dolce a fine pasto.

E’ semplicissima da realizzare, basta preparare la pasta brisè o comprare l’impasto già pronto e farcire la crostata con le ciliegie snocciolate e ricoprire il tutto con un’altra sfoglia di impasto. Vi consiglio di provarla perchè piacerà proprio a tutti!

Ed ecco gli ingredienti e tutti i passaggi per la realizzazione di questo dolce estivo e goloso.

ingredienti

Ingredienti per la pasta brisè:

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro freddo
  • 20 g di zucchero
  • circa 50 ml di acqua fredda
  • un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 500 g di ciliegie (pesate intere)
  • 50 g di zucchero
  • 15 g di amido di mais
  • succo di mezzo limone

Ingredienti per la decorazione:

  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di latte
  • zucchero semolato q.b.

procedimento

Preparazione della farcitura alle ciliegie

Prima di tutto prendere le ciliegie, lavarle, asciugarle e snocciolarle. Aggiungere alle ciliegie lo zucchero, l’amido di mais e il succo di limone. Coprire il tutto con la pellicola da cucinane e mettere a mecerare le ciliegie in frigorifero.

Preparazione della pasta brisè

Nel frattempo preparare la pasta brisè. In una planetaria unire il burro con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungere poi poco alla volta la farina fino ad ottenre un composto bricioloso.

Preparazione della pasta brisè

Versare il composto su una spianatoia e aggiungendo l’acqua fredda impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e non appiccicoso. Avvolgere la pasta brisè con la pellicola da cucina e lasciar riposare l’impasto nel ripiano più freddo del frigorifero per almeno 40 minuti.

Stendere la base della torta con il mattarello

Trascorso tale tempo, prendere il panetto di pasta brisè e dividerlo in due parti (una un po’ più grande dell’altra). Stendere con il mattarello la parte più grande su un foglio di carta da forno. Trasferire la sfoglia con tutta la carta forno nella teglia da rivestire (diametro di circa 22 cm).

Bucherellare la base di pasta brisè con una forchetta

Tagliare con un coltello la parte in eccesso dell’impasto e bucherellare la base con una forchetta.

Farcitura della cherry pie

Prendere le ciliegie e farcire la torta con solo con le ciliegie, tenendo da parte il succo di macerazione.

Cottura del liquido di macerazione delle ciliegie

Trasferire il succo di macerazione in un pentolino, fino a quando il composto non si addenserà fino ad ottenere la consistenza di una crema. Aggiungere quest’ultima alla farcitura del dolce.

Copertura della torta con dell’altra pasta brisè

Stendere con il mattarello l’altra parte di pasta brisè rimasta e ricoprire con quest’ultima sfoglia la cherry pie. Con un coltello incidere la torta creando 5 spicchi. Spennellare la superficie della torta con il tuorlo e il latte e spolverizzare il tutto con lo zucchero semolato.

Cottura in forno della cherry pie

Cuocere la cherry pie in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 50-60 minuti.

Cherry pie a fine cottura

La cherry pie può essere mangiata sia tiepida che fredda. E’ perfetta con una pallina di gelato alla vaniglia, come vuole la tradizione americana!

Cherry pie – torta di ciliegie americana

A presto!

Anna

Precedente Spaghetti con fiori di zucca e pomodorini Successivo Clafoutis di ciliegie

Lascia un commento