Biscotti morbidi allo yogurt greco e limone

I “BISCOTTI MORBIDI ALLO YOGURT GRECO E LIMONE” sono dei dolcetti profumati e buonissimi, ideali per accompagnare un’ottima tazza di tè o di caffè. Sono semplicissimi da preparare e vedrete che piaceranno proprio a tutti, perché l’uno tira l’altro! 🙂 La presenza dello yogurt greco nell’impasto rende i biscotti dalla consistenza abbastanza morbida. La buccia grattugiata e il succo di un limone invece, donano quel sapore e quel profumo in più che in genere mette sempre d’accordo tutti!
Allora non perdiamo altro tempo e andiamo a leggere subito gli ingredienti e tutti il procedimento per realizzare questi deliziosi dolcetti.
Grazie per seguire le mie ricette!
A presto!
Anna

Biscotti morbidi allo yogurt greco e limone
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzionicirca 50 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i biscotti allo yogurt greco e limone:

  • 300 gFarina 00
  • 70 gFecola di patate
  • 1uovo
  • 30 mlolio
  • 170 gYogurt greco
  • 100 gZucchero
  • 1 bustinacolorante alimentare giallo in polvere
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1limone (buccia e succo)
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.albume (da spennellare sopra i biscotti)
  • q.b.Granella di zucchero

Strumenti

  • Ciotola
  • Planetaria (non necessaria)
  • Cucchiaio
  • Setaccio
  • Pennello
  • Mattarello
  • Spianatoia
  • Formina

Preparazione

  1. Preparazione dell'impasto

    Con l’aiuto di una planetaria, unire lo zucchero con l’uovo, lo yogurt greco, l’olio e il succo e la buccia del limone.

  2. Unire le polveri all'impasto

    Unire le polveri (farina, lievito e colorante), setacciarle e aggiungere poco alla volta all’impasto, continuando a mescolare con la planetaria fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Avvolgere l’impasto così ottenuto con della pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

  3. Impasto dei biscotti

    Trascorso tale tempo, riprendere l’impasto e stenderlo su una spianatoia con l’aiuto del matterello fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo cm.

  4. Ritagliare i biscotti

    Ritagliare i biscotti con una formica (io ho deciso di utilizzarne una a forma di fiore). Disporre i biscotti su una teglia rivestita con carta da forno. Spennellare la superficie dei biscotti con dell’albume e decorarli con la granella di zucchero.

  5. Cottura dei biscotti

    Cuocere i biscotti in forno caldo preriscaldato a 180°C per circa 10-13 minuti.

  6. Biscotti morbidi allo yogurt greco e limone

    Ed ecco pronti i biscotti morbidi allo yogurt greco e limone!

I miei consigli

Puoi evitare di utilizzare il colorante alimentare giallo.

Se non hai la fecola di patate, puoi usare la maizena. Oppure invece di 300 g di farina e 70 g di fecola, puoi mettere direttamente 370 g di farina. In questo modo i biscotti risulteranno meno soffici ma saranno buonissimi lo stesso.

Per quanto riguarda l‘olio, è possibile utilizzare sia quello di semi che quello di oliva.

Lo yogurt greco più essere sostituito con uno yogurt bianco neutro o uno yogurt al limone.

I biscotti si conservano in un contenitore di latta chiuso anche per 4-5 giorni.

PER SCOPRIRE DI PIU’:
Se sei interessato ad altre ricette di BISCOTTI clicca QUI.
Oppure se vuoi scoprire altre ricette di DOLCI, clicca QUI.
Infine sei interessato a ricette di TORTE, clicca QUI.
Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA –  e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le mie ricette.
Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna
Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA
Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

Biscotti, Dolci, Limone

Informazioni su Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Precedente Focaccia in padella Successivo Fagottini verdi con patate e prosciutto

Lascia un commento