Pomodori Gratè

Sostanziosi e sfiziosi allo stesso tempo. Un contorno davvero ottimo per una varietà infinita di pietanze.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6Pomodori insalatari
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.rosmarino
  • q.b.aglio

Preparazione

  1. Preparare i pomodori gratè è davvero molto semplice. Sono un contorno sfizioso e saporito che può tranquillamente accompagnare un’ ampia varietà di portate. Preparati in quantità maggiori possono anche sostituire il secondo.

    Iniziamo lavando accuratamente i pomodori e tagliandoli a metà, poi svuotiamoli dell’interno strizzandoli con delicatezza.

    Disponiamo i pomodori su una teglia da forno ricoperta da carta da forno e passiamo, e accendiamo il forno a 180°.

    Passiamo dunque alla preparazione del pane profumato per il ripieno: versiamo abbondante pangrattato in una ciotola e aggiungiamo sale, pepe, aglio e rosmarino tritati a piacere. Se vogliamo possiamo arricchire ulteriormente il composto con l’aggiunta di parmigiano grattuggiato. Annaffiamo con un po’ di olio e mischiamo bene.

    A questo punto farciamo i pomodori con il pane profumato così ottenuto e una volta che il forno sarà arrivato a temperatura mettiamo i pomodori a gratinare. Sforniamo quando avranno raggiunto il colorito che più ci piace e serviamo caldi.

    Ecco pronti per la tavola i nostri pomodori gratè.

/ 5
Grazie per aver votato!
verdure

Informazioni su lochefconsiglia

Ciao a tutti! Lui è uno chef, io una profana che cerca di stargli dietro. Da questo ho capito come per chi si intende di cucina spesso molte cose siano date per scontate. Così cercherò di condividere con tutti le ricette e i segreti di un vero chef con parole comprensibili anche a chi come me non è proprio del mesterie! Pronti a infarinarvi un po?

Precedente Gramigna alla Salsiccia Successivo Pokè Bowl ai Gamberetti, la versione facilissima

Lascia un commento