Coniglio stufato con la scarola

Coniglio stufato con la scarola

coniglio stufato con la scarola

Coniglio stufato con la scarola insaporita con olive, capperi, aglio, cipolla  e pomodoro secco. Con l’aggiunta di pinoli  e con un po di prosecco per sfumare il tutto, il vostro coniglio sarà super gustoso. La cottura richiede due orette a fuoco basso, ma il risultato vi ripagherà dell’attesa. Con il coniglio stufato con la scarola non dovremmo preoccuparci di preparare un contorno perché avremmo la deliziosa scarola!!! Il coniglio è una di quelle carni deliziose e tenere che amo cucinare. Se anche voi amate questa carne provate la mia ricetta!

Ricetta ispirata dal libro : RESISTERE NON SERVE A NIENTE

A me mi porti il coniglio…

ingredienti coniglio stufato con la scarola

 Preparazione coniglio stufato con la scarola

  1. Laviamo la scarola e tagliamola a listarelle
  2. In un tegame mettiamo un filo d’olio con uno spicchio d’aglio
  3. Aggiungiamo le cosce di coniglio e le facciamo rosolare bene
  4. Aggiungiamo le olive verdi e dolci, la cipolla tagliata finemente, un cucchiaio di capperi precedentemente dissalati e un pomodoro secco tagliato a pezzetti.
  5. Aggiungiamo la scarola e lasciamo stufare a fuoco lento per circa due ore.
  6. Quando il coniglio è quasi pronto aggiungiamo i pinoli e sfumiamo con mezzo bicchiere di prosecco (Io ho usato il Mionetto che risulta essere abbastanza secco e non dolce)
  7. Il tempo che evapori l’alcol e il nostro coniglio stufato con la scarola è pronto