Spaghetti allo scoglio in bianco

Spaghetti allo scoglio

Spaghetti allo scoglio senza pomodoro

Gli  spaghetti allo scoglio sono un piatto estivo a base di pesce, delizioso e fresco. Questo piatto rappresenta per me l’estate con tutti i suoi profumi, una delizia che non può mancare a tavola nei giorni di festa. Io gli preparo spesso a  Ferragosto. Gli spaghetti sono il formato ideale da usare quando si preparano primi a base di pesce. In alternativa anche le linguine sono molto buone con questo tipo di condimento.

Ricetta ispirata dal libro: Ultime Della Notte

<<Ho delle novità,» mi dice nell’istante in cui metto in bocca la prima forchettata di spaghetti. «Che novità?» «Ha chiamato….

 

ingredienti Spaghetti allo scoglio

 

Preparazione Spaghetti allo scoglio

  1. Mettiamo le vongole a spurgare in una ciotola con acqua salata, in questo modo se qualcuna ha traccia di sabbia, aprendosi si pulirà
  2. Puliamo le cozze
  3. Mettiamo in un tegame l’olio con due spicchi d’aglio e il prezzemolo, aggiungiamo i gamberi, le cozze e le vongole e copriamo con un coperchio
  4. Quando i mitili si saranno schiusi, spegniamo ma manteniamo su il coperchio
  5. Intanto mettiamo a bollire la pasta in abbondante acqua salata
  6. Scoliamo gli spaghetti al dente e saltiamoli nel condimento

 

Tonno in crosta di patate e rucola

Trancio di tonno in crosta di patate e rucola

Tonno fresco in padella

Tonno in crosta di patate e rucola: un gustoso trancio di tonno fresco racchiuso in un abbraccio, tra il morbido e il croccante, di patata alla rucola. La particolare “panatura” assorbe il  gusto del tonno e allo stesso tempo lo rende  morbido e succoso. Cucinare il tonno fresco può sembrare complicato, ma in realtà, se si conoscono i tempi di cottura, è semplice. Possiamo cucinare il tonno fresco in tanti modi: in padella, in forno, alla piastra o anche arrosto nel bbq.  Nel nostro caso la cottura viene fatta in padella, in modo che il tonno in crosta di patate resti morbido e rosa all’interno. Provatelo e non ve ne pentirete!

 

Ricetta ispirata dal libro: Lo Strano Caso del Cane Ucciso a Mezzanotte

Quando tornai a casa trovai mio padre seduto in cucina; mi aveva preparato la cena.

 

Trancio di tonno in crosta di patate e rucola

 

Preparazione del trancio di tonno in crosta di patate e rucola

  1. Lessiamo le patate in abbondante acqua salata
  2. Laviamo la rucola, asciughiamola e condiamola in una ciotola con un poco di olio
  3. Scoliamo e sbucciamo le patate
  4. Schiacciamo le patate con uno schiaccia patate e impastiamo con le mani per unire la rucola
  5. Prendiamo il trancio di tonno e vi facciamo aderire la crosta di patate ricoprendolo completamente
  6. Scaldiamo un filo d’olio in una padella e adagiamo i filetti
  7. Lasciamo cuocere e giriamo solo quando la crosta sottostante il filetto non sarà diventata croccante
  8. Giriamo e facciamo fare la crosticina anche all’altro lato del filetto
  9. La patata proteggerà il filetto di tonno impedendo che si cuocia troppo
  10. Servire caldo

Millefoglie di zucchine e stracciatella

Millefoglie di zucchine e stracciatella

 

Millefoglie di zucchine un antipasto, leggero e gustoso.

Un millefoglie salato con  le  zucchine di stagione, che in questo periodo sono ottime, per iniziare un pasto con leggerezza. Questo millefoglie di zucchine e stracciatella è ottimo per le calde serate estive, provatelo!! Non c’è piatto più semplice al mondo!!!

Ricetta ispirata dal libro: Resistere non serve a niente

Tommaso a pranzo mangia solo verdure, si tiene leggero; studia le fluttuazioni tra yen e renminbi come un tempo studiava i bilanci delle corporates; legge un report sulle riserve d’acqua mondiali e sulle paure indotte per incrementare le privatizzazioni.

Millefoglie di zucchine e stracciatella

Preparazione Millefoglie di zucchine e stracciatella

  1. Laviamo e tagliamo le zucchine per il lungo con uno spessore di circa un millimetro
  2. Grigliamo le zucchine in una piastra e saliamole in modo che perdano un po della loro acqua
  3. Alterniamo le sfoglie di zucchina con un cucchiaio di stracciatella fino a finire gli ingredienti
  4. Dopo aver ottenuto le nostre 4 millefoglie finiamo il piatto con una fogliolina di basilico

Carpaccio di manzo

Carpaccio di manzo

Carpaccio di manzo con rucola e grana

Il carpaccio di manzo è un piatto adatto all’estate perché non si deve accendere nessun fornello!! Per la felicità di chi cucina, non sempre per preparare un buon piatto occorre sudare sette camicie. Il carpaccio di manzo può inoltre essere preparato la mattina per poi mangiarlo a cena. Inutile sottolineare che per mangiare la carne cruda questa debba essere fresca, di buona qualità e ben condita. Io preparo la versione classica di questo piatto che prevede come condimento olio extravergine di oliva, sale, rucola e scaglie di grana. Pochi e semplici ingredienti che però vanno ben dosati perché siano in armonia senza coprirsi a vicenda. Il carpaccio di manzo viene marinato e in questo modo la carne a modo di cuocere grazie alla presenza del limone nella marinata. Il consumo di carne cruda non fa male se consumato con moderazione!!

 

Ricetta ispirata dal libro: CONFESSIONI DI UNA VITTIMA DELLO SHOPPING

A volte serviva in tavola dei piatti che avevo già gustato in passato: ma lei li cucinava con tale amore e tale delicatezza che il sapore era decisamente diverso da quello che ricordavo io.

ingredienti carpaccio di manzo

Preparazione del carpaccio di manzo

  1. Laviamo due limoni e estraiamone il succo
  2. Mescoliamo il succo di limone con l’olio e un pizzico di sale
  3. Laviamo la rucola
  4. In un piatto disponiamo un primo strato di carne e la condiamo, poi aggiungiamo un altro strato di carne e la condiamo e ancora finché la carne non finisce
  5. Lasciamo marinare la carne per almeno 30 minuti
  6. Disponiamo nei piatti la rucola e adagiamoci alcune fette di carne
  7. Aggiungiamo in superficie le scaglie di grana

Polpette di ricotta alle due panature

Polpette di ricotta alle due panature

Polpette di ricotta alle due panature, super veloci da preparare come antipasto o come stuzzichini per l’aperitivo. Io ho usato la ricotta di bufala ma voi potete usare quella che preferite. Con solo 3 ingredienti e qualche erbetta aromatica poterete preparare queste polpettine.

Ricetta ispirata dal libro: Resistere non serve a niente

Una specie di chiostro degli aranci, col pozzo al centro; due lunghe tavole di stuzzichini e bignè, più scrittori riuniti di quanti Tommaso ne abbia mai visti in vita sua.

 Polpette di ricotta alle due panature

Preparazione polpette di ricotta alle due panature

  1. Dividiamo in due ciotole la ricotta
  2. In una ciotola condiamo la ricotta con basilico tritato finemente
  3. Nella seconda ciotola mescoliamo la ricotta con la rucola tritata finemente
  4. In un piatto mettiamo i semi di sesamo e dopo avere formato la polpettina con la ricotta al basilico la paniamo
  5. Nel secondo piatto mettiamo la bottarga e dopo aver formato la polpettina con la ricotta alla rucola la paniamo
  6. Disponiamo in un piatto le polpettine

Pomodoro ripieno di cocktail di gamberi

Pomodoro ripieno di cocktail di gamberi

I pomodori ripieni di cocktail di gamberi vi conquisteranno con la loro freschezza e con il loro sapore. In estate non si ha tanta voglia di stare davanti ai fornelli, ma per fortuna ci sono una marea di piatti freddi che ci permettono di mangiare con gusto senza sudare prima. Questi pomodori prevedono solo la cottura sui fornelli per 6-7 minuti dei gamberi, che devono essere lessati, poi non accenderete più il fornello. I pomodori da riso sono perfetti per essere riempiti ma non per forza devono poi essere cotti in forno. Io amo riempirli e mangiarli freddi, senza cuocerli. Il ripieno è un cocktail di gamberi, un po anni 80, ma mai fuori moda, perché troppo buono. Questo antipasto secondo me è perfetto per un buffet perché ogni pomodoro è una porzione!

Ricetta ispirata dal libro: Resistere non serve a niente

Era quel momento della serata che alcuni ospiti stanno ancora pascolando intorno al buffet e altri si sono già seduti in terrazza con una bottiglia di whisky

ingredienti pomodoro ripieno di cocktail di gamberi

Preparazione Pomodoro ripieno di cocktail di gamberi

  1. Laviamo due pomodori da riso e svuotiamoli
  2. Mettiamo da parte il resto del pomodoro che potrete usare per un altra ricetta
  3. Mettiamo a bollire a freddo i gamberi in acqua salata
  4. Laviamo e tagliamo l’iceberg finemente
  5. In una ciotola uniamo alla verdura un cucchiaio di ketchup e i 3/4 di un tubetto di maionese
  6. Aggiungiamo il peperoncino e il rum
  7. Mescoliamo bene
  8. Scoliamo le code di gambero e priviamole del carapace
  9. Tagliamo a pezzetti le code e uniamole all’insalata condita
  10. Riempiamo i pomodori con il nostro cocktail e riponiamo in frigo
  11. Togliamo i pomodori dal frigo 5 minuti prima di mangiare

Gnocchi di patate con cozze al pomodoro fresco e gamberi

Gnocchi di patate con cozze al pomodoro fresco e gamberi

Ricetta sfiziosa con gli gnocchi di patate

Gnocchi di patate con cozze al pomodoro fresco  e gamberi, un primo piatto ricco di sapore. Se vi state chiedendo come potreste preparare in modo diverso gli gnocchi di patate ecco una proposta con un condimento sfizioso a base di pesce. Gli gnocchi assorbendo il gusto del pesce e con la loro consistenza cremosa sono davvero deliziosi. Un primo piatto semplice da preparare, con ingredienti freschi e deliziosi.

Ricetta ispirata dal libro: Il libro dei Baltimore

Dopo il caffè, zio Saul metteva in tavola alcune bottiglie di superalcolici, i cui nomi, all’epoca, non mi dicevano niente: ricordo però che Nonno prendeva in mano ogni bottiglia come se contenesse una pozione magica e ne decantava il nome, l’invecchiamento e il colore, mentre Nonna ribadiva il suo entusiasmo per la qualità del pranzo e, per estensione, della casa e della vita dei Baltimore, per poi arrivare al gran finale (sempre lo stesso): “Saul, Anita, Hillel e Woody, miei adorati: grazie, è stato tutto fantastico.”

Quando penso agli interminabili pranzi delle feste con i parenti, penso sempre a un piatto a base di pesce. In famiglia ad ogni festa il pesce è il protagonista. Per questo mi immagino i vostri familiari e voi a tavola mentre gustate questi gnocchi, e mi piace pensare che riceverete da loro i complimenti. Sarà per me come stare a tavola insieme a voi. Buon appetito!

ingredineti gnocchi di patate cozze al pomodoro fresco e gamberi

 

Preparazione degli gnocchi di patate con cozze l pomodoro fresco e gamberi

  1. Puliamo le cozze
  2. Togliamo la pelle ai pomodori e tagliamoli a pezzetti
  3. In un tegame mettiamo un filo d’olio extravergine d’oliva
  4. Aggiungiamo le cozze, il pomodoro e i gamberi
  5. Lasciamo cuocere per pochi minuti
  6. Cuociamo gli gnocchi di patate in abbondante acqua salata
  7. Scoliamo gli gnocchi e saltiamoli nel condimento
  8. Tritiamo il prezzemolo e aggiungiamolo

Deglassare

deglassare

 

Deglassare significa recuperare il fondo di cottura di un arrosto. Quando si fa un arrosto, nel fondo della padella rimane un fondo scuro, quasi colloso, che va bagnato con un po di acqua fredda o con un po di brodo e portato a bollore. Questo fondo, allungato con un liquido, sciogliendosi recupera tutti gli zuccheri che si sono caramellati durante la cottura della carne e diventa un sugo molto saporito. Il sugo può essere usate come salsa per la carne. La salsa è pronta quando è abbastanza ristretta da rimanere ferma e non colare sul piatto.

Totani ripieni in umido

Totano ripieno in umido

Totano ripieno in umido con sugo di pomodoro fresco. I totani sono più economici dei calamari, ma cucinati con un buon ripieno e insaporiti nel modo giusto sono altrettanto gustosi. Il ripieno delicato all’interno contribuisce a mantenere morbidi i totani. Questo piatto è perfetto come secondo per una cena o un pranzo estivo con ospiti.

Ricetta ispirata dal libro: CONFESSIONI DI UNA VITTIMA DELLO SHOPPING

Di ritorno al tempio, trovai ad aspettarmi un pranzo di proporzioni gigantesche. Ero stanca e affamata, ma dopo aver mangiato non potei trattenermi dal porre alla mia ospite una serie di domande.

ingredienti totani ripieni in umido

Preparazione dei totani ripieni in umido

  1. Puliamo i totani e tagliamo a pezzetti i tentacoli
  2. Sbucciamo le patate precedentemente bollite e schiacciamole con uno schiacciapatate o con i rebbi di una forchetta
  3. Condiamo le patate con sale e pepe
  4. Aggiungiamo i tentacoli precedentemente tagliati a pezzetti e mescoliamo il composto
  5. Aggiungiamo poco pan grattato
  6. Riempiamo ogni totano con il ripieno e chiudiamoli con dello spago da cucina o più comodamente con degli stuzzicadenti
  7. Laviamo e tagliamo a pezzi i pomodorini
  8. In un tegame mettiamo un filo d’olio e i pomodorini
  9.  Aggiungiamo sale e prezzemolo
  10. Aggiungiamo i totani farciti e lasciamo cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso

Pesto di rucola e mandorle

Pesto di rucola e mandorle

 

Il pesto di rucola e mandorle è una salsa fresca, ottima per l’estate. Nella mia cucina la rucola ha un ruolo importante, perché è una verdura che amo molto. Il gusto piccante della rucola si sposa bene con il gusto delle mandorle. Questo pesto di rucola potete usarlo come condimento per la pasta, come salsa per gli arrosti freddi e se volete come salsa da accompagnare al pesce bollito.

Ricetta ispirata dal libro: ULTIME DALLA NOTTE

    “Prendetene una cucchiaiata, è fatto in casa,» insiste la nonnina”

          ingredienti pesto di rucola e mandorle

 Preparazione del pesto di rucola e mandorle

  1. Laviamo e asciughiamo la rucola
  2. Mettiamo nel frullatore la rucola con le mandorle e l’olio
  3. Frulliamo facendo delle pause in modo che la rucola non si ossidi perdendo il suo colore verde brillante
  4. Assaggiamo e aggiustiamo di sale a nostro gusto
  5. Versiamo il pesto in una ciotola e usiamolo per le nostre ricette