TORTA ALLE PRUGNE E PESCHE CON FARINA DI FARRO

La torta alle prugne e pesche con farina di farro è un dolce buonissimo, fresco, goloso e soprattutto genuino, perfetto per la colazione, la merenda e in tutti i momenti in cui abbiamo voglia di qualcosa di dolce che sia buono e al tempo stesso non eccessivamente calorico. Infatti, in questa torta è presente molta frutta, prugne rosse e gialle, pesche e fragole e questo già dovrebbe bastare per farci sentire meno in colpa! Invece, c’è di più, perché in questa torta non ho utilizzato né burro né olio ma solo yogurt magro ed è morbidissima comunque perché la frutta la rende umida e soffice, quindi non c’è ragione di aggiungere troppi grassi. Infine, ma non per questo meno importante, per realizzare questo dolce ho usato la farina di farro, che rispetto a quella comune, è più povera di calorie e ricca di proteine e vitamine del gruppo B. Molto, molto buona!

torta alle prugne e pesche

Torta alle prugne e pesche con farina di farro.

Ingredienti:

  • 300 gr di farina di farro;
  • 4 uova;
  • un limone;
  • un vasetto di yogurt magro bianco;
  • mezzo bicchiere di acqua calda;
  • 150 gr di zucchero;
  • mezza bustina di lievito per dolci;
  • due pesche gialle;
  • 6 prugne rosse;
  • 4 prugne gialle;
  • 100 gr di marmellata di fragole (preferibilmente senza zuccheri aggiunti);
  • burro e farina per lo stampo.

Procedimento.

  1. Frullate le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite delicatamente lo yogurt, il succo, la scorza del limone e l’acqua calda. Setacciate la farina con il lievito per dolci e incorporatela gradualmente al composto ottenuto.
  2. Imburrate e infarinate uno stampo dal diametro di 24 cm, preriscaldate il forno e lavate e tagliate le prugne a pezzi e le pesche a fettine.
  3. Versate metà del composto nello stampo. Distribuite uniformemente i pezzetti di prugna rossa e coprite con l’altra metà del composto. Completate con le fettine di pesca, i pezzetti di prugna gialla e la marmellata di fragole.
  4. Fate cuocere in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Conservate la vostra torta in frigo in un contenitore, in modo che resti umida e morbida.

Se ti è piaciuta questa ricetta, condividila e seguimi anche sulla mia pagina Facebook Le ricette di Matilde.

Con questa ricetta, partecipo al contest “Impastiamo insieme” in collaborazione con il blog Semi di vaniglia e il blog Cucinando con Paola.

Lascia un commento

*