paccheri con calamari rossi e frutti di mare a soute’

paccheri calamari rossi e frutti di mare a soute
paccheri calamari rossi e frutti di mare a soute

Ciao a tutti,
sempre meno giorni al natale, e le idee per il cenone si affollano nella mente. Allora ho chiesto consiglio alla mia zietta (zia Lulù) e quello che ne è venuto fuori è un piatto che a Natale non passerà di certo inosservato per il gusto e per il piacere degli occhi.Buonissimo, unico e speciale sarà apprezzato da tutti i vostri invitati.
Allora perché non provarlo ?
Intanto io attingo altre ricette dal pozzo infinito di zia Lulù così la mia cucina sarà sempre più ricca…

Ingredienti:
1 calamaro (possibilmente fresco, altrimenti congelato ma fatto scongelare la sera prima in frigo)

500 gr. di frutti di mare (lupini e vongole)
2 tazzine di olio extra vergine di oliva
4 pomodorini
2 spicchi di aglio
prezzemolo q.b.
sale qb.
peperoncino (se piace)
preparazione 1 ora piatto a tavola

Preparazione:
Pulite il calamaro privandolo delle interiora, della pelle, degli occhi e dell’ossicino centrale al ciuffetto. Tagliate a rondelle il calamaro, a listarella le ali e il ciuffetto. In una padella mettete a scaldare a fuoco basso l’olio e 1 spicchio di aglio fatto a metà e il peperoncino, quando è ben rosolato adagiarvi il calamaro e farlo rosolare a fuoco lento. Aggiustate di sale e dopo 5 minuti aggiungete mezza tazzina di vino bianco e farlo evaporare a fuoco vivace, dopo aggiungete i pomodorini ben lavati, privati dei semini e fatti a pezzettini piccoli (piccolo segreto: ai pomodori aggiungere un pizzico di sale e mescolarli). Aggiungete al calamaro e far cuocere per altri 15’ (Attenzione alla cottura, il tempo è relativo in quanto è proporzionato alla grandezza dei calamari e cuocerli troppo li indurisce).
Da parte in un’altra padella fate rosolare l’altra tazzina di olio con lo spicchio di aglio fatto a metà, sempre a fuoco lento, quando ha raggiunto la temperatura calate i frutti di mare, che avrete sciacquato precedentemente e alzate la fiamma. Copriteli con un coperchio e girateli continuamente con un cucchiaio di legno, appena vedrete che si aprono chiudete subito il fuoco e lasciateli per qualche minuto coperti. Il sugo dei frutti di mare va aggiunto al sugo del calamaro mentre tenete da parte i frutti. Nel contempo cuocete i paccheri in abbondante acqua salata e dopo circa 20 minuti (per una cottura abbastanza al dente) unite il sugo e guarnite il piatto con i calamari e i frutti di mare. Tritare il prezzemolo e il gioco è fatto.
Al prossimo piatto…
mamma Concy

Precedente roccocò Successivo alici marinate al limone e aceto